Asti, il sindaco ha salutato allievi e volontari del Piedibus

Asti, il sindaco ha salutato allievi e volontari del Piedibus

 

Tra le note di fine anno scolastico la conclusione del Piedibus che ha visto protagonisti 12 bambini residenti nel campo nomadi e frequentanti la scuola primaria Gramsci.

Ogni giorno, con tutte le condizioni atmosferiche, dal piazzale della Coop si sono recati a scuola accompagnati da adulti e educatori del Servizio Istruzione del Comune.

Andare a piedi non ha costituito una fatica aggiuntiva al peso degli zaini e delle preoccupazioni scolastiche. La presenza di volontari adulti oltre alle positive relazioni instaurate con i ragazzi ha offerto una opportunità di impegno semplice, oltre a rivelarsi una sana attività fisica prima di affrontare le attività quotidiane. Gli alunni arrivando a scuola in anticipo hanno occupato bene il tempo giocando in palestra e rivedendo compiti e lezioni.

La pedonalità sicura intorno alle scuole rappresenta la miglior modalità per incrementare l’attività fisica dei ragazzi, ridurre la pressione automobilistica e conciliare meglio la percorrenza in città. Oltre naturalmente ovviare lo stress da traffico urbano.

Il sindaco Maurizio Rasero insieme alle Assessore Cotto e Pietragalla, alla partenza dell’ultima tappa ha salutato gli allievi e i volontari accompagnatori ringraziando della modalità e dell’impegno oltre all’amicizia che si è venuta a creare tra mondi che non si conoscevano.

Nella foto: Sindaco e Assessori Cotto e Pietragalla all’arrivo dello scuolabus, con i volontari del Piedibus