• Home »
  • Eventi »
  • Alba, dopo la scossa di terremoto controllate le scuole, tutto in ordine
Alba, dopo la scossa di terremoto controllate le scuole, tutto in ordine

Alba, dopo la scossa di terremoto controllate le scuole, tutto in ordine

 

A seguito alla scossa di terremoto registata nella prima mattina di domenica 19 gennaio con epicentro fra Neive e Barbaresco, della magnitudo di 3.1, nella prima mattinata di lunedì 20 gennaio, i tecnici della Ripartizione Opere pubbliche del Comune di Alba hanno effettuato verifiche su tutte le scuole comunali.

«Abbiamo ritenuto utile fugare ogni dubbio sulla stabilità degli edifici, – dichiara il Sindaco Carlo Bo – anche se fortunatamente il sisma di ieri non ha coinvolto direttamente la nostra città. Le verifiche ci confermano di poter rassicurare le famiglie dei bambini albesi sull’integrità e fruibilità di tutte le scuole».

I sopralluoghi si sono svolti prima dell’inizio delle lezioni, per accertare che l’occupazione degli istituti avvenisse in piena sicurezza. Non sono stati riscontrati danni e, pertanto, gli alunni hanno potuto iniziare la settimana scolastica senza criticità.

A seguire verranno visionati anche gli altri edifici di proprietà del Comune di Alba. Commenta l’assessore a Lavori pubblici e Protezione Civile Massimo Reggio: «Da alcuni anni le nostre scuole sono oggetto di studi e approfondimenti antisismici e stiamo tuttora procedendo ad ulteriori analisi e agli adeguamenti antisismici laddove risultino necessari. Grazie alla conoscenza puntuale della situazione delle nostre scuole, di concerto con la dirigente, abbiamo ritenuto di non attivare ieri le procedure di Protezione civile, data l’entità dell’evento sismico. Abbiamo, invece, programmato per stamattina, prima dell’ingresso degli studenti, una ricognizione di tutte le scuole, a cura dei nostri tecnici che, conoscendo bene le strutture, ci hanno fornito un riscontro valutativo affidabile».