• Home »
  • Eventi »
  • Il territorio Unesco di Langhe-Roero e Monferrato protagonista dell’Anno della cultura Italia-Cina
Il territorio Unesco di Langhe-Roero e Monferrato protagonista dell’Anno della cultura Italia-Cina

Il territorio Unesco di Langhe-Roero e Monferrato protagonista dell’Anno della cultura Italia-Cina

 

I Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato sono tra i protagonisti dell’Anno della cultura e del turismo Italia-Cina che si è inaugurato a Roma con il Forum dedicato alla cooperazione internazionale. Erano presenti il Ministro per i beni e per le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, e il Ministro della Cultura e del Turismo della Repubblica Popolare Cinese, Luo Shugang.

L’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato era rappresentata dal direttore Roberto Cerrato che coordinerà gli eventi dei siti Unesco inseriti nel Memorandum Internazionale “La Nuova Via della Seta”.

Italia e Cina condividono il primato di siti iscritti alla World Heritage List: “I Paesaggi Vitivinicoli di Langhe Roero e Monferrato sono stati il primo sito Unesco ad avviare gli scambi diplomatici e culturali con la Cina – spiega il direttore Cerrato –. Il nostro gemellaggio con i Terrazzamenti del Riso di Honghe Hani nella provincia dello Yunnan, sarà il motore di eventi culturali e incontri bilaterali che si svilupperanno nel corso del 2020. Insieme al Piemonte, avrà un ruolo di spicco la città di Verona, gemellata con la metropoli cinese di Hangzhou”.

Il Forum “La cooperazione internazionale nel settore turistico e culturale tra Italia e Cina: nuove prospettive”, che si è svolto a Roma, è stata riflessione a più voci sull’intreccio tra cultura e turismo. Si è discusso di come ampliare il numero di siti Unesco inseriti negli itinerari turistici italiani e cinesi, si è riflettuto sul turismo sostenibile e digitale, sul miglioramento degli standard di accoglienza nei due Paesi. E’ stata allestita una mostra fotografica sul Patrimonio Unesco dei due Paesi che vede in primo piano i paesaggi vitivinicoli del Piemonte.

Il programma di eventi, spettacoli, iniziative di promozione culturale e turistica si susseguirà in tutto l’anno, sia in Cina che in Italia. E’ in fase di definizione il programma che coinvolgerà i paesaggi Unesco di Langhe-Roero e Monferrato: una delegazione dello Yunnan è attesa nel mese di settembre.

 

Nella foto Gianfranco Comaschi, presidente dell’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, con il direttore Roberto Cerrato durante la recente visita al sito Unesco Terrazzamenti del Riso di Honghe Hani, nella provincia cinese dello Yunnan.