• Home »
  • Eventi »
  • Asti, ridotte le rette dei nidi d’infanzia, per le settimane di sospensione
Asti, ridotte le rette dei nidi d’infanzia, per le settimane di sospensione

Asti, ridotte le rette dei nidi d’infanzia, per le settimane di sospensione

 

Il 2 marzo il Presidente della Regione Piemonte ha firmato l’ordinanza che prevede l’estensione fino al giorno 8 marzo incluso della sospensione, già prevista per il 2 e 3 marzo, dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali ivi compresi i tirocini curriculari, master, università per anziani, con esclusione degli specializzandi nelle discipline mediche e chirurgiche e delle attività formative svolte a distanza.

La Giunta comunale di Asti, su proposta del sindaco Rasero, tenuto conto che continuano le azioni di prevenzione e sorveglianza per il contenimento della diffusione del coronavirus “Covid – 19”, al momento non definitive, che rischiano di determinare ricadute economiche su imprese e famiglie, ha ritenuto di alleviare il disagio delle famiglie che fruiscono dei servizi educativi dei sei nidi d’infanzia comunali con un intervento di riduzione delle rette, riconoscendo come non dovuti gli importi relativi alla settimana dal 24 al 28 febbraio (già fatturati) e gli importi della settimana dal 2 al 6 marzo, importi che verranno detratti dalla fattura che verrà emessa relativa al mese di marzo.