• Home »
  • Eventi »
  • Asti, alle scuole distribuiti i nuovi banchi e altri arredi scolastici
Asti, alle scuole distribuiti i nuovi banchi e altri arredi scolastici

Asti, alle scuole distribuiti i nuovi banchi e altri arredi scolastici

 

Il Ministero dell’Istruzione ha autorizzato il finanziamento tramite il Pon “per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento”, sulla base della progettualità proposta dal Comune di Asti, di 400.000 euro per lavori edilizi e acquisto di una parte degli arredi funzionali ad aprire in sicurezza nel mese di settembre le scuole.

Il Comune, in accordo con le Autonomie scolastiche della città, ha destinato circa 320.000 euro alla sistemazione delle aule con interventi che l’assessore Morra ha concordato con i singoli istituti e circa 80.000 euro per l’acquisto di arredi non previsti nella rilevazione del Ministero (arredi per le scuole dell’infanzia e lavagne) e di altri arredi, quali banchi e sedie, per le scuole primarie e secondarie di primo grado; forniture ritenute necessarie per garantire l’avvio dell’anno scolastico 2020/2021.

Oggi, mercoledì 9 settembre, nell’attesa che vengano distribuiti i banchi annunciati dalla Ministra Azzolina, si conclude la consegna da parte del Comune di Asti di 500 banchi monoposto elevabili nelle scuole primarie e secondarie di primo grado della città.

Le scuole che hanno ricevuto i nuovi banchi sono 18: le primarie Dante, Oberdan, San Domenico Savio, Baracca, Cagni, Baussano, Cavour, Laiolo, Rio Crosio, Buonarroti, Gramsci, Pascoli, Anna Frank e Bottego e le secondarie di primo grado Jona, Goltieri, Brofferio e Martiri.

Altre consegne di arredi scolastici, quali sedie, lavagne e tavolini sono attualmente in corso e termineranno entro venerdì 11 settembre. Si consegneranno infatti 415 tavolini per le scuole dell’infanzia oltre a 380 sedie e 40 lavagne.

Grazie ai fondi strutturali europei – Pon per la scuola competenza e ambienti per l’apprendimento 2014/2020 – è stato possibile dotare le scuole di queste nuove attrezzature, utili all’inizio delle attività scolastiche in sicurezza.

Il sindaco Rasero e l’assessore all’Istruzione Pietragalla commentano positivamente l’arrivo di questi nuovi arredi scolastici che assicurano il sostegno alle scuole per la ripartenza a settembre in sicurezza.