Sab. Gen 14th, 2023

 

Anche il presidente Paolo Lanfranco per la Provincia di Asti ha preso parte, con i colleghi della Provincia di Cuneo ed i parlamentari cuneesi, all’incontro con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, on. Paola De Micheli, sul tema della ripresa dei lavori sul tratto di autostrada A33 Asti-Cuneo. Il Ministro ha annunciato la firma del Decreto Interministeriale per il via dei lavori.

Il presidente Lanfranco, nell’esprimere apprezzamento per l’impegno congiunto di Governo, Regione e istituzioni locali che sta portando, dopo decenni, al completamento di un’opera fondamentale per il sud Piemonte, ha evidenziato al Ministro la necessità di prevedere e finanziare la realizzazione di un’opera complementare strategica per l’astigiano: la bretella di collegamento sud-ovest del capoluogo. L’opera è necessaria a decongestionare il traffico cittadino e per facilitare l’accesso del sud astigiano alla zona nord della città e ai servizi lì presenti, a partire dall’ospedale Cardinal Massaja.

Nel progetto prossimo alla realizzazione, l’unica opera di accompagnamento ad oggi prevista, è l’adeguamento della tangenziale di Alba; le ulteriori necessità dei territori – come riferito da Bernardo Magrì, Amministratore delegato di Autostrada Asti-Cuneo S.p.A. – andranno presentate e valutate nella prossima Conferenza dei Servizi per la realizzazione del secondo lotto.

 

Nella foto il presidente della Provincia di Asti Paolo Lanfranco in videoconferenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.