Ven. Dic 2nd, 2022

 

Ad Asti per quanto riguarda l’attività amministrativa il 2020 si è concluso con un intervento da tempo atteso sul Rio Quarto, corso d’acqua minore ma soggetto a frequenti esondazioni nei terreni privati non appena si verificano fenomeni piovosi un po’ più violenti.

Lo scorso anno si era provveduto a pulire dalla vegetazione il tratto più a valle. Nei mesi scorsi sono stati effettuati numerosi sopralluoghi alla presenza dei tecnici del settore tecnico regionale AT-AL della Regione Piemonte e dei proprietari dei terreni interessati e la Regione Piemonte era intervenuta con i Forestali ad una trinciatura delle sponde.

L’Assessore Morra dichiara che nei giorni scorsi, grazie all’ottimo lavoro di coordinamento e gestione effettuato dagli uffici, si è provveduto ad una riprofilatura dell’alveo, nel tratto maggiormente critico, con grande soddisfazione degli abitanti della zona.

«Inoltre – dichiara il Sindaco Maurizio Rasero – considerata la grande attenzione di questa Amministrazione nei confronti dei corsi d’acqua e delle attività di prevenzione, nei giorni scorsi, è stato inoltre rimosso il materiale legnoso che si era depositato sulla piglia centrale del ponte sul Borbore a seguito dell’evento di inizio ottobre».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.