• Home »
  • Eventi »
  • Alba, la popolazione calata di 251 residenti nel corso del 2020
Alba, la popolazione calata di 251 residenti nel corso del 2020

Alba, la popolazione calata di 251 residenti nel corso del 2020

 

Come accade ogni inizio d’anno il Comune di Alba ha fornito i dati demografici per tracciare un bilancio dell’andamento della popolazione relativo all’anno appena trascorso. La Città delle cento torri ha una popolazione residente di 31.345 abitanti, 14.883 maschi e 16.462 femmine. Secondo i dati estrapolati dal data base comunale al 31 dicembre 2020, la popolazione residente è diminuita di 251 unità rispetto all’1 gennaio 2020 quando era 31.596.

I minori di 18 anni sono 4.634, gli ultra 65enni sono 8.063, gli ultra novantenni sono 547, i residenti che festeggiano 100 anni quest’anno sono 6, gli anziani ultra centenari nati prima del 1920 sono 6.

Nel 2020 sono nati 214 bambini residenti: 119 maschi e 95 femmine. Di questi, 48 sono bimbi nati da genitori stranieri che hanno avuto 28 maschi e 20 femmine.

I residenti morti sono stati 436: 203 uomini e 233 donne. 86 morti in più rispetto all’anno scorso quando erano stati 350.

Gli stranieri residenti sono 3.686: 1.692 maschi e 1.994 femmine. I minori sotto i 18 anni sono 766, mentre gli ultra 65enni sono 167. Rispetto all’anno precedente, la popolazione straniera è diminuita di 46 unità. Infatti, al 31 dicembre 2019 era 3.732.

Gli immigrati presenti ad Alba provengono soprattutto da Romania (1.434), Marocco (443), Albania (398), Macedonia (263) e Bulgaria (165).

Per quanto riguarda lo stato civile, durante l’anno 2020 in città sono stati celebrati 57 matrimoni. Di questi, 52 sono matrimoni solo con rito civile, il rimanente 5 con cerimonia religiosa. Mentre nel 2019 erano stati celebrati 100 matrimoni, 58 matrimoni solo con rito civile e 42 con cerimonia religiosa. Nell’arco del 2020 ad Alba sono state celebrate 2 unioni civili. Infine le persone che hanno avuto la cittadinanza italiana nel Comune di Alba sono state 78.

 

Foto Gisella Divino