Gio. Dic 8th, 2022

 

In vista della partenza della vaccinazione degli ultrasettantenni, prevista per lunedì 29 marzo, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha trasferito ai 735 medici di famiglia che hanno accettato di vaccinare nei propri studi i 47.000 nominativi dei loro assistiti che hanno effettuato la preadesione su www.ilpiemontetivaccina.it, in modo che possano iniziare a fissare gli appuntamenti.

Le altre persone verranno convocate presso i punti vaccinali delle Asl, dove si sono dichiarati disponibili alle vaccinazioni altri 800 medici. Dalla prossima settimana nelle farmacie che hanno aderito saranno consegnati, grazie all’accordo siglato con Federfarma Piemonte, i primi 40.000 vaccini AstraZeneca necessari per le inoculazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.