Lun. Nov 28th, 2022

 

Insieme all’assessore alle Politiche sociali Mariangela Cotto e all’assessore alla Sicurezza Marco Bona, il sindaco Maurizio Rasero ha ricevuto in Municipio Vito Di Paolo, Marco Missimei e Roberto Cecere rappresentanti rispettivamente di S.A.P.Pe, di UILPA P.P. e di USPP che nei giorni scorsi, insieme alle altre sigle sindacali di categoria (CNPP e CISL FNS) hanno inviato al Primo cittadino, al Prefetto di Asti ed al Provveditore regionale dell’Amministrazione Penitenziaria di Torino una lettera con cui segnalano la grave situazione della Casa Circondariale di Asti e che, tra l’altro, riporta episodi preoccupanti avvenuti nelle scorse settimane.

«L’incontro è stato l’occasione per meglio rappresentare quanto anticipato dalla sopracitata missiva e, proprio per quanto emerso da questo confronto – afferma il Sindaco Rasero – desidero esprimere la forte preoccupazione dell’Amministrazione comunale e ho pertanto ritenuto di dover chiedere alle altre autorità interessate una riunione al fine di “ristabilire la normalità” ed evitare che presso la Casa circondariale si possano verificare eventuali spiacevoli inconvenienti».

Di imcom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.