• Home »
  • Eventi »
  • Alba, oltre un centinaio di volontari hanno pulito i sentieri del Comune
Alba, oltre un centinaio di volontari hanno pulito i sentieri del Comune

Alba, oltre un centinaio di volontari hanno pulito i sentieri del Comune

 

Sono stati oltre un centinaio i volontari che, domenica 9 maggio, hanno percorso e ripulito i sentieri albesi in occasione di “45 call to action”, la grande operazione di pulizia lanciata dal Comune di Alba per favorire una maggiore consapevolezza ambientale e il turismo outdoor.

Alla chiamata hanno risposto tantissimi cittadini che insieme hanno raccolto decine di sacchetti di rifiuti differenziati. A coordinare i vari gruppi gli amministratori nel ruolo di capisquadra: la consigliera e presidente della Commissione consiliare Ambiente Stefania Balocco che ha messo a punto il progetto, gli assessori Emanuele Bolla, Elisa Boschiazzo, Marco Marcarino, Massimo Reggio e i consiglieri Elena Alessandria, Lorenzo Barbero, Mario Sandri e Alberto Gatto.

La rete sentieristica cittadina copre un percorso di 45 chilometri articolato su diverse direttrici: il sentiero del Comandante (8,84 km, 2h30), il sentiero di Santa Rosalia (11,1 km, 3h15), il sentiero naturalistico lungo il Tanaro (11,1 km, 3h15), il sentiero delle Rocche (5,85 km, 2h), il sentiero dell’Argantino (3,45 km, 1h10min) e il sentiero Bricco delle Capre (4,8 km, 1h40min), oltre ai sentieri fenogliani.

L’iniziativa era stata lanciata in occasione della Giornata mondiale della Terra il 22 aprile, finalizzata alla creazione di una grande rete di volontari che possa periodicamente essere coinvolta in attività di monitoraggio leggero dei sentieri.

Il sindaco Carlo Bo dichiara: «Mi complimento con la consigliera Balocco e gli assessori Bolla e Marcarino per il progetto e ringrazio amministratori e volontari per aver aderito numerosi all’iniziativa. Una città pulita, bella da visitare e, prima ancora, da vivere, è per noi una priorità. L’augurio è che questa giornata vissuta insieme all’aria aperta possa rappresentare anche la ripartenza delle nostre attività e del nostro turismo».

«E’ stata una bella giornata di impegno e di condivisione all’insegna di un turismo sempre più sostenibile – commenta Emanuele Bolla, assessore al Turismo -. Alba può contare su una rete importante di percorsi e sentieri da valorizzare e il primo passo è il mantenerli non solo fruibili grazie alla manutenzione e alla cartellonistica, ma anche puliti e piacevoli da percorrere».

Marco Marcarino, assessore all’Ambiente aggiunge: «Sarà solo la prima di una serie di iniziative di questo tipo con l’obiettivo finale di sensibilizzare chi usa i sentieri a non abbandonare rifiuti lungo il tragitto. L’immondizia che abbiamo trovato è segno che c’è ancora molto da fare in questa direzione. Come Amministrazione, lavoreremo anche sul fronte dei controlli e delle sanzioni».

«Ringrazio il sindaco Carlo Bo per aver sostenuto l’iniziativa e gli assessori e i colleghi consiglieri che hanno aderito – conclude Stefania Balocco, presidente della commissione Ambiente –. Ringrazio i volontari, l’associazione L’Alba del Tonic Walking Curvy Pride e Plastic Free che hanno partecipato e si sono dati da fare per raccogliere i rifiuti anche in posti ostili, e il capo degli operatori ecologici Rudy Delsanto e il suo staff per essere venuti a recuperare i sacchi accumulati alla fine del percorso».