Gio. Dic 8th, 2022

 

Nell’ambito della rassegna “Paesaggi e oltre – teatro e musica d’estate nelle terre dell’Unesco” si torna a Castagnole delle Lanze domenica 1° agosto per uno spettacolo originale che si svolge in una location altrettanto inedita, la stazione ferroviaria. A partire dalle 21.30 la Compagnia Toscana “Gli Omini” ( Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Giulia Zacchini e Luca Zacchini) mette in scena “Ci scusiamo per il disagio”.

Il punto di partenza dello spettacolo è proprio la stazione, che una sua memoria. La stazione di una periferia non è solo un luogo di passaggio. Non è un momento di transito, non è solo un non luogo. La stazione di una città piccola ha una sua identità, i suoi abitanti, le sue voci, le sue regole. La compagnia toscana è stata un mese in un’altra stazione, a Pistoia, sui binari, nel bar a consumazione obbligatoria ogni due passaggi, verso i bagni, sulle panchine. Hanno capito le regole e le hanno viste infrangere. Hanno incontrato la gente.

Ora questo spettacolo arriva alla stazione di Castagnole delle Lanze, per farla riaprire al pubblico, per riaccendere per una sera le luci sulla panchina dell’attesa, sugli altoparlanti. Per affacciarsi nuovamente sui binari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.