• Home »
  • Eventi »
  • Per la prima volta il concerto di Ferragosto andra in onda in differita dal Santuario di Castelmagno
Per la prima volta il concerto di Ferragosto andra in onda in differita dal Santuario di Castelmagno

Per la prima volta il concerto di Ferragosto andra in onda in differita dal Santuario di Castelmagno

 

Per la prima volta il concerto di Ferragosto non si svolgerà in diretta, ma andrà in onda in versione differita su Rai Tre, Rai Play e Rai Sat domenica 15 agosto dalle 12,45 in uno speciale di 70 minuti. È la novità 2021 per la manifestazione che da quarant’anni si svolge tra le montagne del Cuneese il giorno di Ferragosto e che quest’anno fa tappa al santuario di Castelmagno, in alta valle Grana. La location è stata scelta non solo per la bellezza dei luoghi, ma anche nel ricordo dei “ragazzi delle stelle” scomparsi il 12 agosto dell’anno scorso in un tragico incidente d’auto dopo una serata trascorsa a guardare le stelle cadenti poco sopra il santuario. L’evento gode del patrocio della Provincia.

Purtroppo ancora un’edizione a numero chiuso e in differita viste le norme anti-contagio. Il concerto, eseguito dall’orchestra Bruni, è stato registrato una decina di giorni fa con la partecipazione su invito di rappresentanti e operatori della montagna. I brani scelti per l’edizione 2021 sono un omaggio anche alla ballerina Carla Fracci, recentemente scomparsa e ad altre figure femminili. In progamma brani di Romualdo Marenco (con «Excelsior», una delle pietre miliari nel repertorio di Carla Fracci), Gioachino Rossini (da “Il barbiere di Siviglia”), Leone Sinigaglia, Georges Bizet (dalla “Carmen”), Astor Piazzolla. Nel giorno di Ferragosto non sono previste altre attività musicali presso il santuario di San Magno.

 

Nella foto di Vallauri (ufficio stampa della Provincia di Cuneo) il Santuario di San Magno