Asti si candida a Capitale europea del Volontariato 2023

Asti si candida a Capitale europea del Volontariato 2023

 

Nell’ambito delle iniziative legate alle “Città del Sollievo”, di cui Asti fa parte dal 2020, l’assessore Mariangela Cotto ha rappresentato la Città di Asti nel sesto Raduno Nazionale delle Città del Sollievo che si è svolta a Macerata lo scorso 25-26 settembre.

In quell’occasione l’assessore Cotto, ha presentato la candidatura di Asti a Capitale Europea del Volontariato 2023 con la proiezione del video che è stato trasmesso a Bruxelles. Iniziativa apprezzata dai Sindaci presenti in quanto opportunità unica di grande visibilità per i Comuni d’Italia nell’ambito del volontariato.

Sono state anche evidenziate le iniziative che l’Oncologia dell’Asl di Asti sta svolgendo a favore dei pazienti oncologici, attraverso le cure Simultanee e Palliative, finalizzate a combattere il dolore e la sofferenza della malattia.

«Far parte delle Città del Sollievo è un’opportunità in più – dichiara il sindaco Maurizio Rasero – di concreta collaborazione tra Enti locali Asl e associazioni di volontariato, per tentare di dare risposte sempre più adeguate a chi si trova ad affrontare il dolore».