Asti, vari interventi di manutenzione in città

Asti, vari interventi di manutenzione in città

 

Con l’inizio della primavera e l’arrivo di temperature più miti, dopo aver messo a dimora nel periodo invernale quasi 200 piante e aver provveduto alle potature di numerose piante, sono riprese in città, sia in abito urbano che extraurbano, diverse attività di manutenzione che, pur essendo ordinarie, sono fondamentali per la sicurezza e per il decoro.

«Già da qualche settimana è ripresa la ripassatura della segnaletica orizzontale, andando per zone ed in base ad un ordine cronologico conseguente ormai da più di 4 anni di organizzazione e programmazione – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Stefania Morra –. Proprio in questi giorni sono ripresi gli sfalci delle aree verdi, partendo da quelle dei nidi, delle scuole materne ed elementari e proseguendo con tutti i parchi. Ovviamente queste sono tutte lavorazioni che dipendono molto anche dalle condizioni meteorologiche: se piove non si può intervenire e dopo la pioggia l’erba cresce ancora più rigogliosa … Ma di fronte alle previsioni meteo nulla si può fare».

Inoltre, benché ci siano seri problemi di approvvigionamento del materiale e di costi decisamente aumentati, fenomeno ormai ben noto e diffuso ovunque e non solo ad Asti, stanno riprendendo i ripristini definitivi tramite l’asfaltatura da parte di Open Fiber: nei prossimi giorni si partirà con la zona compresa tra via Massimo d’Azeglio, via al Castello, via Natta.

«Anche questo investimento di quasi 10 milioni di euro per connettere alla banda ultra larga uffici, scuole e abitazioni sta per arrivare a completamento, grazie alla scelta fatta da questa Amministrazione per il futuro della città». conclude il sindaco Maurizio Rasero.