• Home »
  • Eventi »
  • A Castell’Alfero una serata dedicata alla lotta alla Sla (Sclerosi laterale amiotrofica)
A Castell’Alfero una serata dedicata alla lotta alla Sla (Sclerosi laterale amiotrofica)

A Castell’Alfero una serata dedicata alla lotta alla Sla (Sclerosi laterale amiotrofica)

 

L’azienda “Verniciatura Astigiana” organizza a Castell’Alfero un evento all’insegna del divertimento, del gusto e soprattutto della solidarietà. In programma il 18 giugno dalle 19.30, l’iniziativa coinvolgerà la piazza centrale del paese, davanti al Castello dei Conti Amico e alla chiesa patronale dei Santi Pietro e Paolo.
Verniciatura Astigiana devolverà l’intero incasso della serata a favore dell’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica (Aisla) di Asti. La Sla è una malattia subdola e inesorabile, che pian piano ti toglie tutto. Atrofizza i muscoli e rende progressivamente incapace di camminare, di muoversi, di parlare, di mangiare e respirare autonomamente. L’iniziativa di Castell’Alfero punta a sensibilizzare la popolazione e a raccogliere fondi per aiutare la ricerca e per rendere sempre più efficace l’assistenza a casa o nelle strutture alle persone che sono affette da questa grave malattia.

Alle 19.30 un momento di approfondimento con ospiti d’eccezione sul tema “Sla, il percorso astigiano”. Interverranno: Vincenzo Soverino, riferimento Aisla di Asti; Dott. Umberto Manera neurologo dell’Ospedale Le Molinette di Torino; Dott.ssa Marina Gavioso, medico volontario sezione Aisla di Asti. Si proseguirà con la cena preparata dalla Pro loco di Castell’Alfero, con prenotazione obbligatoria al 335/7269710 (Attilio Steffenino). Musica dalle 20.30 alle 22 con “Pop Art”, gruppo acustico pop-rock, mentre dalle 22.30 alle 24 si darà spazio al gruppo rock “Everything Zen”.

«Il nostro obiettivo – conclude Ernesto – è scuotere il territorio. Ci rivolgiamo a tutti coloro che intendano accompagnarci verso la consapevolezza che l’altruismo, l’unione, l’amicizia, la solidarietà siano valori irrinunciabili. In particolare chiediamo il supporto ai giovani e agli imprenditori locali, perché sono il nostro futuro. E un domani potranno riprendere l’iniziativa magari con obiettivi diversi, ma sempre nel segno della solidarietà. Vi aspettiamo numerosi!»

Una serata voluta fortemente dalla famiglia Arimatea, che ha rilevato 9 anni fa la Verniciatura Astigiana di Castell’Alfero. In particolare i due fratelli Concetta e Mattia hanno voluto realizzare il desiderio di papà Ernesto (Amministratore Delegato dell’azienda), che ha visto la Sla portarsi via il suo migliore amico, Domenico Pancallo, a soli 52 anni.

L’evento del 18 giugno ha il patrocinio del Comune di Castell’Alfero, dell’Asl e dell’Aisla di Asti.

 

Nella foto di Frukko il Castello di Castell’Alfero