Lun. Gen 23rd, 2023

 

Il sindaco Carlo Bo con il consigliere comunale Mario Fugaro è stato in visita a San Mauro Forte, in provincia di Matera, in Basilicata, comune di 1282 abitanti che è il paese di origine di circa un migliaio di albesi.

Il sindaco, durante la sua permanenza, ha partecipato alla Sagra dei Campanacci, festa di antichissima tradizione, che ha origine nei riti propiziatori legati al culto della terra e nelle celebrazioni in onore di Sant’Antonio Abate. Nell’ambito dell’evento ha anche presenziato a due incontri, uno sulla Resistenza e uno sulle opportunità del Pnrr.

Il sindaco Carlo Bo commenta: «È stato un grande onore partecipare all’evento più importante organizzato ogni anno in questo comune, da cui ha origine una delle nostre comunità più numerose. Una festa popolare, molto sentita e partecipata, a cui arrivano san mauresi da tutta Italia e anche dall’estero e che dimostra il grande attaccamento alle radici di questa terra. Ho avuto il piacere di conoscere il sindaco, la sua giunta ed alcuni consiglieri di maggioranza ed opposizione, partecipando a due incontri. Abbiamo gettato le basi per un gemellaggio, visto che ci accomunano molti aspetti, tra cui il pregiato tartufo bianco e i valori dell’antifascismo. Ringrazio, inoltre, tutta la comunità per la splendida accoglienza».

Il consigliere Mario Fugaro aggiunge: «E’ stato emozionante tornare nel mio paese d’origine insieme al sindaco, durante uno dei momenti di festa più amati e poter incontrare chi è rimasto e chi, come me, torna di tanto in tanto per sentire di nuovo l’atmosfera di casa. Visto che la comunità san maurese ad Alba è numerosa e unita sarebbe davvero bello poter creare un legame duraturo e concreto tra la città dove viviamo oggi e quella dove siamo nati e cresciuti. Ringrazio entrambi i sindaci, uno per averci accolto e l’altro per aver voluto venire a conoscere questa bellissima terra».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.