Ven. Lug 19th, 2024

 

Un gruppo di studenti provenienti da Medford (Stati Uniti d’America) soggiorna ad Alba fino a martedì 5 settembre e sono ospiti di diverse famiglie albesi in questo periodo. Il gruppo è stato accolto nella Sala Consiglio “Teodoro Bubbio” del Palazzo comunale di Alba, mercoledì 23 agosto.

A ricevere i giovani provenienti dalla città dell’Oregon gemellata con la capitale delle Langhe a partire dal 1960, è stata Carlotta Boffa, vice sindaco e assessore ai Gemellaggi, affiancata dalla presidente del comitato di gemellaggio Alba-Medford Luisella Vernone e dalle insegnanti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Luigi Einaudi” Carlotta Canonica e Francesca Sitia.

Arrivati ad Alba martedì 22 agosto, gli studenti provenienti dalla North Medford High School e dalla South Medford High School sono in città insieme alle docenti americane Karen Pogue e Miranda Gillaspie.

Durante l’incontro in municipio, i saluti di rito, lo scambio degli omaggi istituzionali, la firma del libro dei visitatori ed i ringraziamenti da parte di alcuni ragazzi per la bella esperienza.

«Proseguono gli scambi formativi tra i giovani delle città di Alba e di Medford – dichiara il vice sindaco ed assessore ai Gemellaggi Carlotta Boffa –. Una bella tradizione che continua ed uno degli aspetti più interessanti della lunga amicizia che ci lega alla città statunitense. Durante la permanenza nella nostra città, i ragazzi americani trascorreranno il soggiorno in alcune famiglie di studenti dell’Istituto d’Istruzione “Einaudi”, dell’Istituto Magistrale Statale “Leonardo da Vinci”, del Liceo Classico “Govone” e per la prima volta dell’Istituto di Istruzione Superiore di Stato “Umberto I”, la scuola enologica. Avranno modo, quindi, di confrontarsi ed interagire con i giovani albesi. Sarà sicuramente un arricchimento reciproco grazie allo scambio linguistico, culturale e sociale».

L’intrattenimento dei giovani americani in Piemonte prevede diverse iniziative. Tra queste, uno spettacolo degli sbandieratori e musici del Borgo San Lorenzo, la visita a Grinzane, Barolo, La Morra, Verduno, Torino e ad alcune cantine del territorio, accanto ad un trekking in Langa.

 

Foto Gisella Divino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.