Alba invasa dalle Fiat Cinquecento per il raduno del 17 marzo

Alba invasa dalle Fiat Cinquecento per il raduno del 17 marzo

 

Domenica 17 marzo tantissime “Fiat 500” hanno invaso via Snider ad Alba, per il tradizionale raduno “62 Anni 500 – XIII Edizione” organizzato dal Coordinamento Alba – Bra del “Fiat 500 Club Italia” federato Asi.

Colorate e provenienti da diverse zone d’Italia ma anche dall’estero, alle 10 erano già 140 le piccole auto prodotte dalla casa automobilistica torinese dal 1957 in poi. Ad accoglierle, il sindaco Maurizio Marello, con gli assessori Fabio Tripaldi ed Alberto Gatto.

«Quest’anno – dichiara il sindaco – la manifestazione è particolarmente partecipata. Siamo davvero contenti che prosegua negli anni e raccolga sempre più adesioni. Questo evento dà il via a tutte le numerose manifestazioni primaverili racchiuse nel calendario de “La Primavera di Alba”, da marzo a luglio in città. Ringrazio molto gli organizzatori, in particolare Claudio Bertolusso, per questa iniziativa molto bella sotto l’aspetto dell’aggregazione sociale e del turismo».

Durante l’incontro, il primo cittadino ha ricevuto una targa ricordo da Claudio Bertolusso, fiduciario del Coordinamento Alba Bra del Fiat 500 Club Italia.

La manifestazione è stata dedicata a Simone Zunato, ragazzo appassionato di Fiat 500 scomparso appena maggiorenne nel 2009. Inoltre, questa edizione è stata anche il quarto memorial a Luciano Susenna, carrozziere artigiano di Alba scomparso all’inizio del 2016.