Alba, oltre 18.000 ticket degustazione venduti a Vinum

Alba, oltre 18.000 ticket degustazione venduti a Vinum

 

La 43ª edizione di Vinum, Fiera Nazionale dei vini di Langhe, Roero e Monferrato ad Alba si è conclusa con un ottimo successo. Accompagnata generalmente da un tempo mite e primaverile “la più grande enoteca a cielo aperto d’Italia” si è confermata come una delle più amate manifestazioni enogastronomiche del Piemonte. Oltre 18.000 i ticket degustazione venduti (di cui il 20% on line), per i 7 i giorni di apertura con la presentazione di 800 etichette e 400 produttori. Un pubblico trasversale, attento e appassionato ha affollato gli 11 banchi d’assaggio disseminati fra Palazzo Mostre e Congressi e nelle 5 piazze del centro storico della città dedicate ai migliori vini del territorio e all’imperdibile Street Food ëd Langa. Sempre sold out i 7 workshop sui formaggi in collaborazione con ONAF, i 14 appuntamenti di Vinum Incontra in Sala Fenoglio e i 15 appuntamenti con VinumInCantina e Vinum al Golf.

Il primo weekend, nel lungo ponte dal 25 al 28 aprile, ha accolto un pubblico attento e selezionato di enoturisti provenienti da tutte le regioni d’Italia insieme a moltissimi stranieri. Tra una degustazione e uno Street Food d’eccezione, sono stati tantissimi gli appuntamenti culturali e le occasioni di intrattenimento.

Tantissimi i giovani nell’affollato primo maggio che ha registrato un’affluenza di pubblico record: ragazzi attenti, curiosi, con il desiderio di conoscere, annusare e degustare i vini di Langhe, Roero e Monferrato sotto la guida quotidiana dei 30 sommelier dell’Ais (Associazione Italiana Sommelier) Sezione Piemonte. Entusiasmo e passione dimostrate da un pubblico di affezionati e da nuovi visitatori che si sono approcciati in modo responsabile al patrimonio vitivinicolo piemontese.
Magnifica l’atmosfera del fine settimana conclusivo della 43ª edizione dell’evento: in una città gremita di visitatori e arricchita dai molti appuntamenti jazz organizzati in collaborazione con Milleunanota, dalla musica delle migliori bande musicali e dal teatro di figura con le “Scorribande di Burattinarte”, l’offerta di intrattenimento si è arricchita dalle mostre “In loco logo” a cura di Acqua di Cherasco dove “Il luogo diventa parola e la parola si trasforma in profumo” e Platform. Best Italian Interior Design Selection presso il Palazzo Banca d’Alba.

Foto: Tino Gerbaldo