• Home »
  • Eventi »
  • Asti, incontro fra l’Amministrazione provinciale e il Volontariato di Protezione civile
Asti, incontro  fra l’Amministrazione provinciale e il Volontariato di Protezione civile

Asti, incontro fra l’Amministrazione provinciale e il Volontariato di Protezione civile

 

Il presidente della Provincia Paolo Lanfranco e il consigliere delegato alla Protezione Civile Paolo Bassi hanno incontrato i rappresentanti del consiglio direttivo del Coordinamento Territoriale del Volontariato di protezione civile di Asti, associazione che riunisce gruppi comunali e associazioni di volontariato.

Il nuovo presidente del Coordinamento Walter Marenco, che succede a Giuseppe Baracco, ha presentato il nuovo direttivo dell’Associazione, composto da Stefano Martini (vicepresidente), Danilo Baggio (tesoriere), Pietro Testa (gestione magazzino), Paolo Viarengo (manutenzione mezzi e attrezzature), Gianfranco Castagna (segreteria), Giuseppe Baracco (formazione), Lorenzo Poncini (telecomunicazioni,) e Rino Simoncello (rapporti con Enti e stampa).

Il neo presidente Marenco, come recentemente dimostrato con la partecipazione alle operazioni di ripristino in alcuni Comuni colpiti dagli eventi atmosferici di inizio agosto, ha rinnovato la volontà dell’associazione di proseguire nelle attività di monitoraggio e soccorso in materia di protezione civile, evidenziando che il volontariato di protezione civile, nella sua forma organizzata, ha fatto molta strada, in termini di dotazione mezzi e attrezzature, di formazione e nel campo della logistica, con l’intenzione di migliorare la risposta nei confronti delle popolazioni colpite da situazioni di criticità.

Il Presidente Paolo Lanfranco ha condiviso con il Volontariato di protezione civile, i momenti di criticità territoriale dello scorso novembre, per le forti e persistenti piogge, dove l’attività del Coordinamento territoriale del volontariato è stata un prezioso aiuto per la gestione dell’emergenza, integrandosi con i soggetti istituzionali preposti.

«Grazie alle forze di volontariato – dichiara Lanfranco – possiamo garantire azioni che portano a elevare la sicurezza del territorio e delle persone; vale la pena ricordare che con la loro disponibilità a supporto degli Enti e delle Istituzioni, si sono potuti raggiungere celermente i Comuni per la distribuzione di mascherine, svolgere competizioni come le corse ciclistiche programmate in questo mese di agosto, intervenire per aiutare sindaci e popolazione negli eventi meteo avversi. Auguro loro un continuo percorso di crescita e di integrazione, affinché si migliorino le azioni a tutela del territorio e della popolazione».

Il consigliere Paolo Bassi, incaricato in materia di protezione civile, si congratula con il nuovo presidente e aggiunge: «Sono lieto della nuova composizione del Coordinamento Territoriale del Volontariato di protezione civile di Asti, questo è sinonimo di crescita dell’Associazione che avrà necessità di ampliare i propri iscritti affinché l’importante lavoro e l’esperienza acquisita sia tramandata ad altri volontari».

All’incontro hanno partecipato anche i tecnici del Servizio provinciale di Protezione civile che lavorano a fianco del volontariato e riconoscono nel loro lavoro un valido aiuto e strumento per aumentare la conoscenza del territorio e dei rischi presenti.

 

Nella foto: da sinistra: il consigliere Bassi, il presidente Lanfranco, il vicepresidente di prot. civile Baracco, il nuovo presidente Marenco e il responsabile del servizio provinciale di prot. civile Rolla.