• Home »
  • Eventi »
  • Asti, un Parco fruttuoso da gestire con il coinvolgimento della cittadinanza
Asti, un Parco fruttuoso da gestire con il coinvolgimento della cittadinanza

Asti, un Parco fruttuoso da gestire con il coinvolgimento della cittadinanza

 

Nasce l’idea di riconvertire un terreno del Comune di Asti in un “Parco fruttuoso”da una proposta condivisa tra gli Assessorati al Patrimonio e alle Politiche Sociali, la Banca del Dono con l’associazione il Dono del Volo, l’Istituto Agrario Penna e la parrocchia Sacro Cuore insieme a tutte le realtà del luogo.

Il terreno destinato a questo progetto è quello prospiciente a via Mattarella, area acquisita dal Comune di Asti nel 1979 per la realizzazione dell’attuale quartiere di corso Alba. Un primo sopralluogo è stato effettuato giovedì 13 agosto ed erano presenti l’Assessore alle Politiche Sociali Mariangela Cotto, Giusy Gobello e Paola Imarisio dell’associazione il Dono del Volo, Elena Dugono della Banca del Dono, Ezio Fassio professore in pensione dell’Istituto Penna e Gianfranco Vaccaneo ex Vice-questore di Asti in pensione, ora dedito all’agricoltura.

L’idea è quella di piantare alberi da frutta di vario genere, coinvolgendo, su proposta degli Assessori Stefania Morra e Mariangela Cotto, gli abitanti del quartiere nella gestione quotidiana del parco organizzando riunioni in loco.

Orientare e agire il pensiero verso il “bene comune” è tra gli obiettivi principali dell’Amministrazione del Comune, sostengono il Sindaco Maurizio Rasero e le Assessore Mariangela Cotto e Stefania Morra, per garantire il consolidamento di forme di aggregazione e partecipazione, il coinvolgimento diretto dei cittadini e la rivalorizzazione del patrimonio territoriale.