• Home »
  • Eventi »
  • Cerimonia di Consegna del Premio di poesia Roddi al Castello di Grinzane
Cerimonia di Consegna del Premio di poesia Roddi al Castello di Grinzane

Cerimonia di Consegna del Premio di poesia Roddi al Castello di Grinzane

 

Si è svolta in una cornice inedita la cerimonia di consegna dei riconoscimenti del Premio Roddi, dedicato alla poesia. Ogni anno alla fine di agosto ha luogo la premiazione di un concorso ormai consolidato, e giunto all’edizione XXV.

Domenica 30 agosto è stata la sala conferenze del castello di Grinzane Cavour a ospitare la cerimonia, che normalmente si svolge nel cortile del castello di Roddi, poiché era previsto maltempo (in realtà il pomeriggio è stato caratterizzato poi dal sole).

Alla cerimonia erano naturalmente presdenti il presidente della Giuria Giovanni Tesio, la presidente dell’associazione Premio Roddi, Margherita Vaira, i sindaci di Roddi, Lorenzo Prioglio e di Grinzane Gianfraco Garau, il senatore di Forza Italia Marco Perosino, e rappresentanti dell’Enoteca regionale di Grinzane, della Banca D’Alba e altri enti e istituzioni.

I vincitori del concorso per le opere in lingua italiana sono stati Giovanni Codutti di Feletto Umberto (UD) con “Un fiore di seta”, seguito da Alfredo Rienzi di San Mauto Torinese con “Terzo Tempo del commiato”. Per la categoria dedicata alla lingua piemontese e alle altre lingue minoritarie del Piemonte: la vincitrice è stata Anna Perucca di Motta de Conti (VC) con “Flagel” seguita da Gianfranco Pavesi di Novara con “N’atar de Meno”.

A seguire sono stati consegnati i numerosi premi per i giovani a partire dai più piccoli grazie al nuovo Premio Gianni Rodari dedicato alle Scuole dell’infanzia. Sono stati assegnati tre premi a pari merito: al Gruppo libro tattile della Scuola d’Infanzia “Soldati” di Mede (PV) per “Il piccolo principe”, al Gruppo blu della scuola d’Infanzia Collodi di Alba per “Il gioco della filastrocca” e alla scuola d’Infanzia Fenoglio di Alba per “Raccontami… con le mani”. E’ stato anche consegnato il Premio Opera collettiva alla classe 2A della Scuola Primaria Rodari di Alba per “Il mondo mi insegna”.

Il premio Alba Beccaria per la scuola Primaria è andato a Giada Cane della scuola Rodari di Alba per “Un foglio di carta”, seguita da Roberto Borio sempre della Rodari per “Rimasi l’unico”, al terzo posto Vittoria Molino di Alba con “Vorrei”.

Nella categoria delle scuole medie la vittoria è andata a Ilaria Salucci di Alfonsine (RA) per “Tic tac”, seguita da Andrea Franceschini di Cornaredo (Mi) della scuola “Ludovioco Muratori” con “Quel campo lontano; infine Luca Ascone di Rodello (scuola media Mcrino di Alba) si è aggiudicato il terzo posto per “Il tramonto”.

Infine per la categoria degli istituti superiori ha vinto Daniele Peracchi di Salsomaggiore Terme (PR) del Liceo Scientifico Paciolo D’Annunzio con “Troverai l’Universo” seguito da Luce Santato di Lendinara (RO) del Liceo Artistico Munari Castelmassa con “Dedicata”, infine Teresa Vercelli di Roma del Liceo Classico Vivona, ha vinto il terzo posto per “Legame materno”. Altri testi in tutte le categorie hanno ricevuto delle menzioni.