• Home »
  • Eventi »
  • Ad Alba, Bra e sul territorio campagna straordinaria di vaccinazione anti-influenzale per le categorie a rischio
Ad Alba, Bra e sul territorio campagna straordinaria di vaccinazione anti-influenzale per le categorie a rischio

Ad Alba, Bra e sul territorio campagna straordinaria di vaccinazione anti-influenzale per le categorie a rischio

 

La vaccinazione anti-influenzale rappresenta una pratica di sanità pubblica sempre rilevante, ma ancor più importante in questa stagione invernale per ridurre il carico diagnostico e assistenziale per le singole persone e per il Sistema Sanitario già provati dall’epidemia da Covid-19.

Attualmente sono già state assicurate più dosi rispetto a quelle praticate nella stagione precedente (2019-20) e la Regione sta percorrendo ogni strada per assicurare ulteriori dosi ai medici di medicina generale, incaricati di vaccinare i propri assistiti, che rientrino nella casistica prevista dalla norma (anziani, soggetti con patologie, incaricati di pubblico servizio, ecc…).

Come tutte le altre Asl piemontesi, anche l’Asl Cn2 integra la campagna vaccinale dei medici di cure primarie (Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta) attraverso le sedi vaccinali gestite direttamente ad Alba e Bra.

In questa fase di difficoltà, la AsL Cuneo 2 ha destinato ai medici di medicina generale una parte delle dosi disponibili per la struttura centrale. L’Asl ha, inoltre, organizzato alcune sedute straordinarie di somministrazione del vaccino anti-influenzale sempre solo per gli assistiti aventi diritto.

Le sedute straordinarie sono organizzate nell’intento di evitare scomodi spostamenti di cittadini dai comuni periferici verso Alba e Bra o assembramenti nelle sedi vaccinali, anche utilizzando un Ambulatorio medico mobile, recentemente donato dalla Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra Onlus.

Potranno accedere alla vaccinazione solo le prsone aventi diritto alla somministrazione gratuita, esattamente come presso gli ambulatori del medici di cure primarie (medici di medicina generale e pediatri di libera scelta) e le sedi vaccinali dell’Asl ad Alba e Bra.