• Home »
  • Eventi »
  • Alba, nuove modalità di sosta con disco orario su alcuni parcheggi a pagamento
Alba, nuove modalità di sosta con disco orario su alcuni parcheggi a pagamento

Alba, nuove modalità di sosta con disco orario su alcuni parcheggi a pagamento

 

L’Amministrazione comunale di Alba, guidata dal sindaco Carlo Bo, ha introdotto nuove modalità di sosta con disco orario sui parcheggi a pagamento di corso Italia e di piazza San Paolo.

In corso Italia, negli stalli presenti su entrambi i lati della carreggiata, si può parcheggiare sempre a pagamento, ma con obbligo di esporre il disco orario per una sosta massima di 2 ore. Nei parcheggi di superficie nella vicina piazza San Paolo, invece, è stata allungata da mezz’ora a un’ora la sosta a pagamento con disco orario. Anche i titolari di abbonamento devono esporre il disco con indicato l’inizio della sosta.

La Giunta guidata dal sindaco Carlo Bo, in questo modo, ha voluto accogliere le richieste presentate dai commercianti della zona, incontrati a fine 2020, con l’obiettivo di favorire la rotazione sugli stalli a pagamento e la sosta breve per chi ha necessità di fare acquisti nei negozi dell’area.

«Riteniamo le proposte avanzate dai commercianti valide e di buon senso – dichiara l’assessore al Commercio e Polizia municipale Marco Marcarino –. Anche in questa zona come in altre della città, vogliamo stimolare il ricambio delle auto parcheggiate in prossimità delle attività commerciali agevolando la sosta veloce, una necessità di diversi clienti che quando non trovano parcheggio spesso rinunciano all’acquisto che avevano programmato. Ricordiamo, invece, che per chi desidera sostare più a lungo sono a disposizione i parcheggi coperti di piazza San Paolo e della stazione ferroviaria, anche questi comodi sia per il centro sia per altre direttrici commerciali della città».

 

In foto piazza San Paolo