Gio. Dic 8th, 2022

 

La campagna di sensibilizzazione per il contrasto alle truffe agli anziani, promossa dal Comune, continua coinvolgendo questa volta anche gli amministratori di condominio, ai quali è stato chiesto di assumere un ruolo attivo nella diffusione delle informazioni necessarie per sensibilizzare i propri condomini.

Verrà consegnato agli amministratori un decalogo di regole per evitare di essere truffati, da affiggere negli androni dei propri palazzi. Una collaborazione essenziale e capillare che contribuirebbe ad intensificare la circolarità dell’informazione a tutela di chi potrebbe cadere nella rete dei truffatori.

Il progetto contro le truffe agli anziani è stato accolto a pieno consenso dai rappresentanti dei sindacati Cisl-Cgil-Uil- Anziani che fanno parte del Tavolo Anziani istituito dal Comune e anche dalle associazioni di volontariato che aderito all’iniziativa dedicando un numero di telefono per eventuali segnalazioni.

In questo prima fase del progetto, volto alla prevenzione si è voluto attivare processi di consapevolezza su comportamenti da adottare sia a livello individuale che collettivo, attraverso una campagna di sensibilizzazione che utilizzasse strategie comunicative utili per raggiungere una molteplicità di soggetti.

«L’obiettivo è stato quello di sviluppare un’attività di comunicazione articolata a livello locale – dichiarano il sindaco Maurizio Rasero e l’assessore Mariangela Cotto – allo scopo di rendere possibile l‘adozione di comportamenti adeguati, fornendo informazioni sui fattori di rischio, ma anche indicazioni, strumenti e supporto per la popolazione generale».

 

Nella foto da sinistra: Roberto Pastrone, Paolo Casalegno, Enrica Coppo, Mariangela Cotto, Roberto Giolito, Franca Penna, Ornella Lovisolo, Giuseppe Bellezza, Giuseppe Castino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.