• Home »
  • Eventi »
  • Il Wimu, Museo del vino, di Barolo e tornato ad aprire tutti i giorni
Il Wimu, Museo del vino, di Barolo e tornato ad aprire tutti i giorni

Il Wimu, Museo del vino, di Barolo e tornato ad aprire tutti i giorni

 

Un’estate di normalità per il WiMu di Barolo, che dallo scorso primo luglio è tornato alla consueta apertura 7 giorni su 7. Dopo un avvio parziale a causa della crisi sanitaria, il castello Falletti che ospita il Museo del Vino ha riaperto i battenti dal lunedì alla domenica.

È possibile accedere dalle 10,30 alle 19 (con ultimo ingresso alle 18), sempre seguendo i protocolli applicati in ottemperanza al decreto ministeriale e le ordinanze regionali. Nello specifico, occorre mantenere le distanze interpersonali di almeno un metro ed entrare muniti di mascherina. Gli accessi saranno contingentati e all’interno del castello il percorso tra gli allestimenti si svolgerà in autonomia. E’ consigliata la prenotazione.

Ogni seconda domenica del mese, poi, l’appuntamento al Museo del Vino è con il WiMu delle Famiglie, l’iniziativa dedicata ai più piccoli per scoprire gli allestimenti dell’avveniristico museo accompagnati da mamma e papà attraverso un gioco divertente nel pieno rispetto di tutte le normative anti contagio.

La prossima giornata per famiglie è in programma domenica 11 luglio: le visite sono in modalità “fai-da-te”, fruibili in sicurezza durante tutto l’orario di apertura del museo (dalle 10,30 alle 19, ultimo ingresso alle 18). Chi intraprenderà la visita nel castello Falletti potrà acquistare in biglietteria il Diario di Viaggio – proprio come quello su cui i viaggiatori di un tempo appuntavano le cose più curiose e interessanti durante le loro avventure – che offre spunti e aneddoti sul museo, spazi per scrivere e suggerimenti per selfie speciali.