Gio. Dic 8th, 2022

 

La Polizia Municipale di Asti conta 8 nuovi agenti in più, grazie alle assunzioni realizzate mediante il concorso avviato nell’agosto del 2021.

«Gli 8 nuovi agenti si vanno ad aggiungere ai 13 assunti con il precedente concorso. Grazie alle assunzioni appena avvenute, il Corpo di Polizia Municipale di Asti ritorna ad avere 77 agenti, numero che permette di mantenere i compiti fino ad ora svolti, alleggerendo, quindi, la pressione sulla turnazione del personale in servizio, in particolar modo il turno notturno fornito in Piemonte solamente dalla città di Asti e dal Capoluogo di Regione Torino (che, però, dispone di 1.500 agenti). Inoltre, a causa dell’emergenza pandemica, negli ultimi 2 anni alle mansioni ordinariamente svolte dalla Polizia Municipale si sono aggiunti anche i controlli realizzati per le verifiche del rispetto delle regole volte alle limitazioni del Covid19; ulteriore ragione per cui abbiamo ritenuto di bandire un nuovo concorso ed assumere altri agenti. Si aggiunga poi che avere una graduatoria di recente pubblicazione permetterà nei prossimi anni di continuare ad assumere nuovi agenti, rimpiazzando i futuri pensionamenti in programma al Comando di Asti» commenta l’Assessore alla Polizia Municipale Marco Bona.

«Quattro anni fa, appena insediati, abbiamo deciso di bandire un concorso per agenti di Polizia Municipale, cosa che non accadeva da più di 10 anni. Con il 2020, abbiamo esaurito la graduatoria dei vincitori del concorso 2018 e, pertanto, è stato bandito un nuovo concorso che permetterà di coprire i pensionamenti e le dimissioni (presentate come vincitori di concorso in altro Comune) dell’ultimo anno.

Con il ritorno a 77 agenti in servizio al Comando di Asti, riusciremo a garantire tutti i servizi della Polizia Municipale e dare nuova linfa al Corpo, dal momento che i neo assunti verranno tutti utilizzati in servizi sul territorio, ovviamente, non appena avranno terminato il corso di addestramento presso la Regione Piemonte.

Mi preme precisare che siamo l’unica Amministrazione nella storia di Asti ad aver bandito due concorsi per la Polizia Municipale nel corso dello stesso mandato: il rafforzamento dell’organico era, infatti, uno degli obiettivi del programma elettorale in materia di sicurezza che va ad aggiungersi ad altri già conseguiti, ricordo, ad esempio, il rafforzamento dell’impianto di videosorveglianza» dichiara il Sindaco di Asti Maurizio Rasero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.