• Home »
  • Eventi »
  • Alba, la consigliera comunale Nadia Gomba rinuncia alle deleghe a quartieri e frazioni
Alba, la consigliera comunale Nadia Gomba rinuncia alle deleghe a quartieri e frazioni

Alba, la consigliera comunale Nadia Gomba rinuncia alle deleghe a quartieri e frazioni

 

Alla fine della scorsa settimana la consigliera comunale di Alba Nadia Gomba ha rimesso al sindaco Carlo Bo le deleghe a quartieri e frazioni.

«Sono molto dispiaciuta di dover recedere dall’incarico – ha dichiarato la consigliera Nadia Gomba – ma purtroppo gli impegni personali non mi permettono di svolgere il compito con la continuità di impegno che merita. Ringrazio ancora il Sindaco per la fiducia accordatami che mi ha dato la possibilità di relazionarmi con i comitati dei quartieri cittadini, realtà dinamiche e sempre molto presenti e propositive e che ringrazio per l’accoglienza e la collaborazione dimostrata sin da subito. La mia attività da consigliere comunale al fianco di Carlo Bo continuerà con determinazione, arricchita dall’esperienza appena maturata».

Le deleghe tornano ora al primo cittadino Carlo Bo che commenta: «Nadia Gomba aveva iniziato un percorso di dialogo costruttivo che aveva portato anche alla costituzione di nuovi quartieri. Ringrazio la consigliera per il lavoro svolto sinora e apprezzo la sensibilità di fare un passo indietro, riconoscendo la necessità di una presenza costante e continua che oggi non avrebbe più potuto garantire. La città di Alba è composta di quartieri e frazioni molto partecipi nella vita cittadina, con cui l’amministrazione intende proseguire un dialogo continuo, per individuare assieme progetti condivisi».

 

Nella foto di Gisella Divino Nadia Gomba e Carlo Bo