• Home »
  • Eventi »
  • Asti, via libera della Giunta comunale al “Garante dei diritti degli Anziani”
Asti, via libera della Giunta comunale al “Garante dei diritti degli Anziani”

Asti, via libera della Giunta comunale al “Garante dei diritti degli Anziani”

 

La Giunta comunale ha approvato, su proposta dell’assessore Mariangela Cotto, l’istituzione della figura del “Garante dei diritti degli Anziani” che verrà sottoposta al Consiglio comunale per approvarne il Regolamento. Una figura che si affianca al Garanti dei Detenuti, dell’Infanzia e dell’Adolescenza già istituiti sul territorio.

Le misure di protezione a favore degli anziani sono declinate in diversi ambiti legislativi nazionali ed europei, e in particolar modo la Carta Europea dei diritti fondamentali delle persone sancisce e invita a rispettare i diritti delle persone anziane che con l’avanzare dell’età hanno maggior esigenze di ricevere attenzioni e cure.

Il “Garante dei diritti degli Anziani” vuole promuovere anche l’ascolto e la partecipazione delle persone anziane alla vita culturale e sociale della comunità al fine di garantire la conduzione di una vita dignitosa evitando così forme di isolamento ed esclusioni sociali.

Una proposta che nasce anche dalle necessità emerse a causa dell’emergenza sanitaria Covid che ha contribuito ad indebolire una fascia di popolazione, quella anziana, già fragile minandone il senso di sicurezza e di salute.

«La volontà di istituire tale figura – dichiarano il sindaco Maurizio Rasero e l’assessore Mariangela Cotto –, è finalizzata anche ad un progetto più ampio, ovvero la diffusione di una cultura basata sulla centralità e promozione dei diritti degli anziani in qualsiasi ambito della società (sanitario, sociale, culturale, sportivo), incluse anche eventuali iniziative volte a sensibilizzare la comunità sui nuovi temi della Terza Età».