Mar. Nov 29th, 2022

 

La mattinata di sensibilizzazione sulla tematica del contrasto alla violenza di genere, promossa dall’Assessorato alle Pari Opportunità della Città di Asti e dalla Commissione Comunale Pari Opportunità, ha visto un teatro Alfieri gremito di studenti attenti e silenziosi, coinvolti dall’atmosfera creata dalla performance teatrale “Il nostro nome…donne”.

Sul palco, protagoniste dello spettacolo, alcune componenti della Commissione Pari Opportunità che, dirette dal regista Alessio Bertoli, si sono messe in gioco attraverso lo strumento del teatro, veicolando un messaggio di impegno e di contrasto alla violenza in tutte le sue forme.

Presenti all’evento oltre 280 studentesse e studenti delle scuole secondarie di secondo grado della città tra cui l’Istituto Artom, il Quintino Sella, Enaip Piemonte csf Asti, l’Istituto San Secondo, il Liceo Ugo Foscolo, l’Agenzia di formazione professionale Colline Astigiane e il liceo Artistico B. Alfieri.

Hanno introdotto la mattinata il sindaco Maurizio Rasero e l’assessore alle Pari Opportunità Elisa Pietragalla che hanno sottolineato l’importanza della tematica trattata ricordando quanto sia fondamentale un confronto continuo su questi temi per sostenere il percorso di costruzione di una società più inclusiva e attenta all’altro, più rispettosa e tutelante.

La presidente della Commissione Pari Opportunità Nadia Miletto, al termine della performance teatrale, ha presentato attori e attrici della Commissione Comunale Pari Opportunità coinvolti nello spettacolo insieme agli allievi della scuola Teatralmente di Alessio Bertoli.

Il programma della mattinata ha previsto, dopo la visione dello spettacolo teatrale, un dibattito con gli studenti sulle tematiche in oggetto con specialisti del settore; sono intervenuti sul palco il Tenente Roberto Iandiorio del Comando Provinciale dei Carabinieri di Asti, la Dirigente della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Asti dott.ssa Daniela Campasso e il Centro antiviolenza “L’Orecchio di Venere” con la dott.ssa Francesca Maccario.

Il dibattito ha portato alla luce molti aspetti importanti e tante domande dei ragazzi sulla tematica della violenza di genere; il silenzio in sala e la concentrazione dei giovani spettatori durante lo spettacolo teatrale, è stato il segnale che il tema del contrasto alla violenza non solo è attuale ma risulta di grande interesse e stimola dibattiti partecipati.

L’evento, inserito nel calendario di iniziative in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti della Donna dell’8 marzo viene replicato in serata alle 21 al Teatro Alfieri per la cittadinanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.