• Home »
  • Eventi »
  • Asti, Maurizio Rasero confermato sindaco al primo turno delle elezioni
Asti, Maurizio Rasero confermato sindaco al primo turno delle elezioni

Asti, Maurizio Rasero confermato sindaco al primo turno delle elezioni

 

Maurizio Rasero è stato confermato sindaco di Asti dopo il primo turno delle elezioni amministrative di domenica 12 giugno.

Non ha dovuto attendere dunque il secondo turno, visto il largo consenso ottenuto, ovvero il 55,65% dei consensi: 16.709 voti. A sostegno di Rasero c’era uno schieramento di centro destra: oltre la lista “Maurizio Rasero sindaco”, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega, poi “I giovani astigiani, “Asti al centro” e “A.s.t.i”. Il confermato primo cittadino ha espresso la sua soddisfazione sulla sua pagina Facebook affermando la mattina di martedì 14 giugno: “Primo giorno di lavoro …… come ogni giorno, degli scorsi 5 anni, si comincia di buon mattino. Ringrazio tutti per l’attestato di stima e fiducia. Avete scritto la storia amministrativa della nostra città ed io mi impegnerò a dare ancora di più!”

A secondo posto Paolo Emilio Crivelli, sostenuto dalla coalizione di centro-sinistra che includeva la lista civica “Paolo Crivelli sindaco”, il Pd, “Uniti si può”, “Europa verde”, Movimento 5 stelle”, “Ambiente Asti” e “Cambi Amo Asti”: ha ottenuto 11.255 voti, il 37,48% dei consensi.

Molto distanzi tutti gli altri candidati a sindaco: Salvatore Puglisi (Adesso Asti) si è fermato al 2,43%, Chiara Chirio (Italexit) al 2.03% Marco Demaria (Azione) all’1,34%, Murizio Tomasini (Ancora Italia) allo 0,76% e Margherita Ruffino (Popolo della famiglia) allo 0,31%.