Ven. Lug 19th, 2024

 

Alba si prepara all’intenso fine settimana del Palio degli Asini.

Prenderà il via sabato 1° ottobre in serata nella cornice di piazza del Duomo con la rassegna delle rappresentazioni storiche dei nove borghi albesi. Come lo scorso anno le rappresentazioni e la corsa sono divisi in due eventi.

La serata sarà introdotta dall’investitura del Podestà che non si è svolta sabato scorso per il maltempo.. Una novità sostanziale di quest’anno consiste nel ritorno del concorso per la miglior rappresentazione che non ha avuto luogo nel biennio del Covid-19. Lo scorso anno i borghi, impossibilitati a fare prove nel corso della primavera avevano riproposto scene già presentate in passato e il pubblico si era entusiasmato per lo spettacolo valorizzato dalla scenografia del centro storico in notturna.

Quest’anno torna il concorso con i borghi che propongono nuove rappresentazioni. E tutti saranno in gara al contrario delle edizioni precovid. Negli ultimi anni il borgo più titolato in questo concorso è stato quello di San Lorenzo, ma tutti si impegneranno per la vittoria finale, che sarà decretata da una giuria scelta dalla Giostra fra esperti e giornalisti. In più, importante novità di quest’anno, anche rappresentanti del pubblico contribuiranno al giudizio.

Domenica 2 ottobre è il grande giorno della corsa degli asini. In questa occasione ci sarà il gradito ritorno di una tradizione molto apprezzata: la sfilata dei borghi per le strade e le piazze della città.

Intorno alle 14 i volontari partiranno dalle rispettive sedi per raggiungere piazza del Duomo, Una volta entrati nella piazza centrale della città inizierà il programma del Palio che non si limiterà alle due semifinali e alla corsa finale. Come avvenuto lo scorso anno, le corse saranno precedute dall’esibizione del Gruppo sbandieratori e dalla sfilata del Gruppo storico. Si esibiranno musicanti e ballerini che proporranno coreografie a tema medievale.

Il percorso della corsa sarà allestito intorno alla Cattedrale e gli spettatori presenti in piazza potranno seguire tutte le fasi attraverso gli schermi presenti ovunque. Dalla prima semifinale, programmata intorno alle 15.30, passeranno cinque asini, dalla seconda quattro. Una delle due corse assegnerà il Palio delle Città gemelle. La finale ovviamente assegna la vittoria.

Le riprese del Palio effettuate anche con l’utilizzo di droni, saranno trasmesse sui canali social della Giostra, della Città, della Fiera del Tartufo e di Radio Alba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.