Gio. Lug 18th, 2024

 

È in programma a partire dalle 17 di sabato 1° ottobre, presso il Teatro del Casinò di Sanremo, la cerimonia di premiazione del biennale “Premio Letterario Lions” promosso dal Distretto Lions 108 Ia3 (Piemonte Sud Occidentale e Liguria di Ponente), dedicato – in questa sua quinta edizione – a Italo Calvino.

«In questi anni abbiamo visto crescere la partecipazione degli studenti alla nostra ‘originale’ iniziativa, con 106 giovani attivati in 23 Licei e Istituti scolastici – afferma Oscar Bielli, presidente del Lions Club Nizza Monferrato Canelli oltre che Vice governatore del Distretto Lions 108 Ia3 –. Agli studenti chiediamo di misurarsi nella realizzazione di una prefazione a un’opera di un autore da noi indicato. Questa edizione è stata dedicata a Italo Calvino e ha potuto contare sul patrocinio e sulla collaborazione del Comune di Sanremo, grazie all’attenzione dell’Assessore Silvana Ormea. Un ruolo essenziale è stato giocato dai Lions Club sanremesi, Sanremo Host e Sanremo Matutia».

Il Premio si avvale anche di una sezione riservata ad autori e case editrici. Anche in questo caso viene premiata la migliore prefazione, a giudizio della Giuria presieduta dal Professor Mario Barenghi, tre le opere pubblicate nel corso dell’ultimo anno. Questa edizione ha visto prevalere il Professor Massimo Schilirò, per la prefazione a una riedizione de “La luna e il falò” di Cesare Pavese edita da Garzanti.

«La novità di questa edizione è rappresentata da una terza sezione multimediale – aggiunge Bielli –. Partecipano a questa sezione opere multimediali inedite che ‘raccontino’ un testo letterario edito dall’autore. Sono stati presi in considerazione materiali e contenuti di varia natura e formato, da quelli più tradizionali a quelli multimediali o che si esprimono attraverso strumenti dal carattere originale e innovativo: video/animazioni, cortometraggi, registrazioni audio, brani musicali, podcast o interviste, fumetti, cataloghi fotografici, siti internet, dipinti, sculture e ogni altro materiale multimediale che affronti in maniera approfondita e originale i testi letterari oggetto del Premio».

Saranno inoltre consegnati due premi speciali, dedicati alla Professoressa Marisa Squillace, prematuramente scomparsa, Lions attiva nelle precedenti edizioni del Premio, e Gigi Monticone, scrittore di origini piemontesi che fu Dirigente presso il Comune e di Sanremo. Verrà inoltre presentata anche la prossima edizione del concorso che, con le stesse regole e modalità, verrà dedicato a Beppe Fenoglio. Un ideale passaggio di testimone tra grandi autori del Novecento, testimoni del loro tempo e della loro terra.

 

Nella foto i vertici del Lions Club Nizza Monferrato Canelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.