Ven. Dic 8th, 2023

 

Al Teatro Sociale “G. Busca” di Alba, per la grande prosa, sabato 28 gennaio alle 21, Geppy Gleijeses, insieme al figlio Lorenzo, portano in scena “Uomo e galantuomo”, il primo testo in tre atti di Eduardo De Filippo, scritto nel 1922. La regia è di Armando Pugliese.

Con un meccanismo comico straordinario, lo spettacolo narra la storia di una compagnia di guitti scritturati per una serie di recite in uno stabilimento balneare, dando vita a uno spaccato divertente e insieme crudele di verità teatrale.

A essere protagonista è proprio il Teatro: attraverso il classico espediente della commedia degli equivoci, si sussegue una serie di episodi irresistibilmente divertenti. Proverbiale la scena delle prove di Mala Nova di Libero Bovio, in cui un suggeritore maldestro, continuamente frainteso dagli attori, ne combina di tutti i colori.

Nel testo si ritrovano quindi tutti i temi cari a Eduardo: la lotta tra miseria e ricchezza, il finto perbenismo della borghesia e la critica al teatro sciatto e cialtronesco.

Geppy Gleijeses (qui nel ruolo di Gennaro De Sia), allievo di Eduardo, dal quale ricevette il permesso a rappresentare le sue opere, è alla settima interpretazione delle opere del maestro. Lorenzo Gleijeses, allievo prediletto di Eugenio Barba, ha già interpretato con grande successo Luigi Strada in Ditegli sempre di sì con la regia del padre.

Al loro fianco altri otto valentissimi attori della scuola napoletana e la partecipazione straordinaria di Ernesto Mahieux, David di Donatello per “L’imbalsamatore” di Matteo Garrone, qui nel ruolo del Conte Tolentano.

I biglietti sono in vendita: al botteghino del teatro (Piazza Vittorio Veneto 3 – Alba) il giovedì dalle 15 alle 18 e nei giorni di programmazione di spettacolo a partire da due ore prima dell’inizio dell’evento; nei punti vendita del Circuito Piemonte Ticket (ad Alba Libreria La Torre – via Vittorio Emanuele 19/g – tel. 0173/33658). L’elenco completo dei punti vendita è sul sito www.piemonteticket.it. Nei punti vendita viene applicato il diritto di prevendita e la commissione; infine on line sul sito www.ticket.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.