Mer. Giu 5th, 2024

 

Dalla Robiola di Roccaverano ai vini passando per la cucina contadina in agriturismo. Questo in sintesi il viaggio delle imprenditrici di Donne Coldiretti Liguria che le imprenditrici piemontesi hanno ospitato nel territorio astigiano dell’Alta Langa.

La prima tappa, presso l’Azienda “Traversa Wilma”, a Roccaverano, ha offerto la possibilità di conoscere il mondo dei formaggi del territorio, grazie a un laboratorio sulla famosa Robiola Dop di Roccaverano, l’unico formaggio di capra dop riconosciuto prodotto da latte crudo. Il pranzo è stato dedicato ai sapori dell’Alta Langa astigiana, dalla battuta al coltello di razza Piemontese ai tipici ravioli al plin presso l’agriturismo di Campagna Amica, a Bubbio, “Tre Colline in Langa” di Paola Arpione, responsabile Donne Coldiretti Asti e cuoca contadina. Infine, nel pomeriggio, il coordinamento si è diretto per una visita alle vigne e alle cantine dell’Azienda Agricola Torelli, pioniera del vino biologico con una tradizione storica di famiglia.

“Questi incontri sono sempre motivo di crescita per noi imprenditrici, un’occasione per arricchire la propria persona, il proprio lavoro e il proprio bagaglio esperienziale – afferma Monia Rullo, responsabile Donne Impresa Piemonte –. Proprio per questo ringraziamo di aver avuto la possibilità di ospitare questo gruppo di imprenditrici liguri con la responsabile regionale, Anna Fazio, nella nostra regione che si classifica sesta per numerosità di aziende in rosa con circa 95 mila imprese guidate da donne”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.