Primavera di Alba: viviamo insieme “un’anteprima”

Primavera di Alba: viviamo insieme “un’anteprima”

La Primavera di Alba, il grande contenitore di eventi organizzati dal Comune di Alba e dalle tante associazioni cittadine, sta per arrivare! Nella stagione più frizzante dell’anno saranno centinaia gli appuntamenti in calendario. Nell’attesa, l’Assessorato alla Cultura propone, nei sabati di marzo, speciali letture, visite guidate e spettacoli di intrattenimento che animeranno la capitale delle Langhe.

A partire dal primo sabato del mese di marzo una bella novità arriva allo SMA il Sistema Museale Albese che mette in rete le realtà museali cittadine. Oltre a poter visitare con un unico biglietto il Museo Civico Archeologico e di Scienze Naturali Federico Eusebio, il Centro Studi Beppe Fenoglio, la Chiesa di San Domenico, il Mudi – Museo Diocesano e la Chiesa di San Giuseppe, saranno disponibili, comprese nel prezzo del biglietto di € 6,00, le audio guide in lingua italiana, inglese e tedesca.

Due gli appuntamenti dedicati ai bambini e organizzati dalla Biblioteca civica. Sabato 4 e sabato 18 marzo, alle ore 16,30, le letture animate “Farfalle in città” e “Fiori in città” accoglieranno i bambini  che potranno apprendere attraverso la lettura l’avvicendarsi delle stagioni. L’ingresso è libero, previa prenotazione al numero 0173.292.468 o alla mail prestito@comune.alba.cn.it, l’età consigliata è dai 3 ai 9 anni. Al termine di ogni lettura sarà offerta una golosa merenda.

 Sabato 11 marzo, a partire dalle ore 16,30, Piazza Pertinace accoglie la Biblioteca Vivente.
Un catalogo, una moltitudine di titoli e di argomenti e una serie di libri…in carne ed ossa. La Biblioteca Vivente, diffusa a partire dal 2003 e considerata “buona prassi” dal Consiglio d’Europa, è nata come progetto di dialogo interculturale per poter conoscere realtà di vita diverse dalla propria. L’associazione LVIA ha deciso di utilizzare questa metodologia per diffondere una cultura di parità superando i pregiudizi basati sulla diversità. E così, seduti ai tavolini della piazza, troveremo persone (una giovane rom, un omosessuale, un disabile, un immigrato rifugiato politico…) che offriranno al pubblico le proprie esperienze di vita.

 La settimana successiva, sabato 18 marzo alle ore 10,30, parte da Piazza Risorgimento, davanti all’Ufficio Turistico, Alba sotterranea il tour alla scoperta delle radici sotterranee della città. Un archeologo professionista svelerà le meraviglie dell’antico tempio, del teatro, nonché del foro di epoca romana e delle torri medioevali scomparse. La visita si effettua con prenotazione obbligatoria entro il giorno precedente. Si può prenotare di persona, presso il Museo F. Eusebio (Via Vittorio Emanuele, 19), on line sul sito ambientecultura.it (sezione PRENOTA) e solo tramite sms al numero 339 7349949.

Nel pomeriggio, alle 16,30 sempre con partenza da Piazza Risorgimento davanti all’Ufficio del Turismo, primo appuntamento con Archeologia in Piazza, una passeggiata tra le piazze cittadine per conoscere la storia antica di Alba. In compagnia di un archeologo si scopriranno i segreti di piazza San Francesco, Piazza Pertinace e piazza Vittorio Veneto. La partecipazione è gratuita, è consigliata la prenotazione da effettuare entro il giorno precedente al seguente numero 0173.292475 (dal martedì al venerdì dalle 15 alle 18,30) o tramite e-mail museo@comune.alba.cn.it

L’ultimo sabato del mese, il 25 marzo, Piazza Garibaldi, a partire dalle ore 16, ospita la spettacolare animazione dei Familupi’s tra giocoleria, clowneria e trampolieri. Si comincia con un laboratorio per mettere alla prova il proprio equilibrio: dalla camminata sulla corda al lancio delle palline, a seguire lo spettacolo degli artisti di strada.