Rodello, la festa di San Lorenzo celebra l’estate

Rodello, la festa di San Lorenzo celebra l’estate

Dopo le numerose manifestazioni primaverili, che hanno caratterizzato soprattutto il mese di maggio, Rodello si prepara alla tradizionale accoppiata di manifestazioni che fra la fine di luglio e l’inizio del mese di agosto caratterizzano il paese langarolo. Si tratta della Festa patronale di San Lorenzo, dedicata al santo patrono del paese che inevitabilmente si concluderà il giorno di San Lorenzo, uno dei più celebri del calendario, il 10 agosto che tradizionalmente corrisponde con la notte delle stelle cadenti. Le celebrazioni patronali sono precedute dalla festa del grano, che ogni anno si propone di rinverdire le tradizioni agricole della Langa.

In corrispondenza con il periodo di celebrazioni patronali Rodello ospita l’esposizione dei quadri di uno dei pittori della zona più noti, Libero Nada, nato fra l’altro proprio nel paese langarolo, che esporrà le sue opere fra il 28 luglio e il 12 agosto nel teatro della Chiesa dei Battuti. Libero Nada è stato in mostra in tutti i principali centri della zona e ha anche esposto in altre città piemontesi, fra Torino e Cuneo, Asti e Mondovì. Il tema che connette la sua produzione pittorica è il paesaggio delle Langhe, con rappresentazioni personali, sintesi di colori e geometrie suggeriti dalle coltivazioni sulle colline, dai filari e dalle vigne. L’evoluzione della sua pittura lo ha portato a opere dai colori limpidi e luminosi. Proprio queste tonalità sono diventate il suo punto di forza, la cifra del suo stile pittorico, anche al di là dei soggetti ritratti.

Il programma degli eventi della festa di San Lorenzo, organizzata dalla Pro loco in collaborazione con il Comune, prenderà il via a partire da sabato 4 agosto, con l’apertura al pubblico per tutto il fine settimana (compresa domenica 5 agosto) del museo “Dedalo Montali” il museo di arte sacra contemporanea allestito a Rodello a cui sul numero scorso “Terra & tradizione” ha dedicato un ampio servizio. Il museo è dedicato a uno degli artisti italiani più importanti del Novecento per quanto riguarda l’arte sacra, Dedalo Montali, che h avuto un rapporto privilegiato con Rodello.

Per quanto riguarda il programma vero e proprio nel dettaglio giovedì 2 agosto alle 19 i partecipanti potranno gustare un giro di pizza accompagnato dalla musica da discoteca proposta da Dj Riki. Sarà una serata dedicata soprattutto ai giovani, con cocktail e servizio bar.

Venerdì 3 agosto il “Gruppo fotografico albese” proporrà una proiezione fotografica in concomitanza con l’apericena in piazza, con il contributo dell’osteria vineria “Wine bar”.

Sabato 4 agosto alle 19 ci sarà una grande raviolata, animata dal gruppo di ballo “Alba del ritmo” a seguire tanta musica per ballare. La giornata clou della festa sarà domenica 5 agosto con eventi in programma fin dal mattino. Si esibirà la banda musicale, mentre verrà allestito un mercatino per le vie e le piazze del paese che si prolungherà fino al tardo pomeriggio. Per tutta la giornata un trenino permetterà ai visitatori di ammirare Rodello da un altro punto di vista, mentre i bambini potranno divertirsi con la giostrina. In tarda mattinata la solenne messa seguita dalla processione in onore di San Lorenzo, per arrivare all’ora di pranzo con i saluti delle autorità il discorso del sindaco, e l’aperitivo offerto dalla Pro loco. Nel pomeriggio, a partire dalle 15, prenderà il via una intensa giornata di giochi e divertimento dedicata ai bambini con la partecipazione di “Be street giochi” e alle 20 a conclusione della domenica la cena sotto le stelle, accompagnata dalla musica dal vivo del gruppo “I Bordi…Gotti”, Elisa e Gianluca; non mancherà la grande lotteria.

Lunedì 6 agosto è in programma una giornata organizzata nell’ambito della “Festa del grano” presso il “Circolo sportivo” in via Roma: alle 16 prenderà il via la tradizionale gara a Bocce e Cavallini e alle 20 la grande Cena dell’amicizia, per la quale è gradita la prenotazione telefonando al numero 347/5385667.

Per concludere la celebrazione della Patronale venerdì 10 agosto, il giorno di San Lorenzo, ci sarà la processione per le vie del paese con il ritrovo sul Bricco di San Lorenzo, la fiaccolata e il rinfresco offerto dai residenti. I partecipanti non potranno fare a meno in serata di ammirare lo spettacolo delle stelle cadenti.

La celebrazione della Patronale è preceduta da una festa tradizionale intitolata “Festa del grano” proposta dall’associazione “Asd culturale rodellese” per ricordare le antiche tradizioni del paese legate alla terra e si svolge per la 27ª volta. Il programma prenderà il via sabato 28 luglio presso il Campo verde a valle di Località Vaj: a partire dalle 20 serata gastronomica a tema con musica, ballo e spettacoli. Domenica 29 luglio prende il via la Fiera agricola, insieme al 27° Raduno dei trattori d’epoca, realizzato in collaborazione con il “Club amatori trattori d’epoca Langhe e Roero”, insieme alle macchine agricole di un tempo ci saranno anche quelle moderne; alle 12.30 il pranzo dei trattoristi e nel pomeriggio, a partire dalle 15.30 la dimostrazione della trebbiatura del grano, utilizzando macchine d’epoca. Alle 20.30 la Grande costinata, insieme alla serata musicale e danzante.

Lunedì 30 luglio ci sarà spazio per la consueta corsa podistica non competitiva libera a tutti, organizzata dalla Fidal su un percorso di 6 chilometri circa, intitolata “Corsa del grano”. Il ritrovo è previsto alle 19 presso il Campo verde, a valle di Località Vaj, con partenza in serata, alle 20. A conclusione della manifestazione sportiva, per tutti i partecipanti il “Pasta party”.

Per le serate gastronomiche e danzanti è gradita la prenotazione telefonando al numero: 339/1775045.