• Home »
  • Eventi »
  • In Langa e Roero Suoni dalle Colline, con concerti quasi ogni sera
In Langa e Roero Suoni dalle Colline, con concerti quasi ogni sera

In Langa e Roero Suoni dalle Colline, con concerti quasi ogni sera

 

Torna nei paesi di Langhe e Roero “Suoni dalle Colline” la manifestazione promossa da Alba Music Festival, il Parco culturale Langhe Monferrato Roero e il Consorzio turistico Langhe Monferrato Roero, insieme a tanti comuni e associazioni coinvolti nella grande che copre tutto il mese di luglio con concerti di musica classica praticamente ogni sera, fino all’inizio di agosto, eseguiti da musicisti di grande bravura, provenienti da ogni angolo del mondo.

A fare da palcoscenico ai concerti saranno, come accade ogni anno, alcuni dei luoghi più suggestivi e affascinanti delle Colline patrimonio Unesco di Langhe e Roero, piccoli gioielli spesso poco conosciuti anche dai piemontesi stessi: dalle piazze e i castelli dei piccoli borghi arrampicati sui tanti colli presenti sul territorio, con panorami mozzafiato, ai palazzi signorili e le ville, dalle chiese barocche fino alle cantine storiche dove si producono vini conosciuti in tutto il mondo, fino nel cuore dei boschi che si sviluppano nella zona . L’obiettivo del Festival infatti è quello di portare la musica classica di alto livello tra la gente, per farla conoscere nel modo più informale e leggero, e nel contempo, promuovere le eccellenze paesaggistiche, artistiche, culturali e enogastronomiche di questo angolo di Piemonte, che si presta perfettamente a fungere da palcoscenico naturale e architettonico.

Il festival è partito il 22 giugno scorso con una speciale anteprima al Castello di Grinzane Cavour, in occasione di una speciale serata di festa per celebrare i cinque anni dalla nascita del sito tutelato dall’Unesco per i paesaggi vitivinicoli.

Il primo appuntamento del cartellone è in programma Venerdì 5 luglio alle 21 a Verduno, al Real Castello, con la Serata inaugurale protagonisti gli Artisti del Coro del Teatro Regio di Torino, “Sole Voci” che proporranno brani da John Lennon a Duke Ellington. Nato nel 2005, l’ensemble SoleVoci porta in scena un programma che spazia dai grandi successi dei Beatles alle ballate dei folksingers americani, ma si ritaglia uno spazio per omaggiare i nostri cantautori, con arrangiamenti inediti; il tutto utilizzando solo le voci, senza ausilio di alcuno strumento. Si tratta di (Cristiana Cordero soprano, Angelica Buzzolan mezzosoprano, Pierangelo Aimé tenore, Franco Rizzo baritono, Marco Sportelli baritono, Davide Motta Fré basso).

A seguire Domenica 7 luglio alle 12 il Concerto nel Bosco Alta Langa, a Monterotondo di Torresina. Si tratta di uno degli appuntamenti più attesi ogni anno, per via del fascino rappresentato dalla location, con Gordana Josifova Nedelkovska oboe e l’Orchestra Classica di Alessandria. Martedì 9 luglio alle 21 a Castiglione Falletto, nella Cantina Terre del Barolo concerto dedicato a Spagna e flamenco, con Estefanía Brao ballerina, Joaquín Palomares violino e Fernando Espí alla chitarra. Mercoledì 10 luglio alle 21 alla Tenuta Carretta a Piobesi d’Alba “Sogni, danze e serenate” con Arnaud Kaminski violino, Krzysztof Komendarek-Tymendorf viola, Luca Magariello Cello’s Project. Giovedì 11 luglio alle 21 a Santo Stefano Roero, nella Chiesa parrocchiale di Santa Maria del Podio sarà proposto un Viaggio intorno al mondo con Jacopo Taddei saxofono e Roberto Porroni chitarra. Venerdì 12 luglio alle 21 ad Alba, nella Chiesa di San Giuseppe, appuntamento con le Grandi Sonate, con Silvano Minella violino e Flavia Brunetto al pianoforte. Sabato 13 luglio alle 21 a La Morra, in Frazione Annunziata, presso l’Azienda vitivinicola Mauro Molino proporrà un concerto intitolato “Da Vienna a New York”. Domenica 14 luglio alle 17 a Bergolo, al Teatro della pietra il flauto di Giuseppe Nova, Gli Archimedi e Dino Bosco come narratore proporranno “Pierino e il lupo, e altre storie”.

La nuova settimana si apre mercoledì 17 luglio alle 21 a Cossano Belbo, al Mulino Marino

con Irish voyage, a cura di Birkin Tree. Giovedì 18 luglio alle 21 a Cherasco, al Cortile di Palazzo Gotti, sede del Museo civico Giovan Battista Adriani, Vox, con Maurizio di Maio controtenore e Apulia Cello Ensemble. Venerdì 19 luglio alle 21 a Treiso, nella ex Chiesa dei Battuti, “Sogno d’Opera”, con le voci di Alejandro Escobar tenore Fiorella Di Luca soprano e l’accompagnamento di Michela Varda al pianoforte. Sabato 20 luglio alle 17 si torna a Bergolo, al Teatro della pietra con un bel Viaggio nel Cinema italiano, a cura dell’Ensemble Duomo. Domenica 21 luglio alle 17 a Bossolasco, nel Sagrato della Chiesa di San Giovanni Battista “Hits for Five” con “Fanfare Royale”. Martedì 23 luglio alle 21 nuovo appuntamento a Castiglione Falletto, nella Cantina Terre del Barolo con il concerto “Happy Birthday Maestro! Omaggio a Ennio Morricone” con Giuseppe Nova al flauto e Luigi Giachino al pianoforte.

Mercoledì 24 luglio alle 21 a Canale, nella Confraternita di San Bernardino, “Ensemble variabile”, con Annamaria Dell’Oste voce, Claudio Mansutti al clarinetto e Federica Repini al pianoforte. Giovedì 25 luglio alle 21 si torna a Verduno, questa volta nel Cortile del Municipio con un concerto dedicato a “Cani, gatti e altri animali in musica” a cura del “Duo Alterno”. Venerdì 26 luglio alle 21 a Castagnole delle Lanze, nel Cortile del Municipio verrà proposto “Voxonus Duo e percussioni” con Maurizio Cadossi al violino, Claudio Gilio alla viola e Flavio Spotti alle percussioni. Sabato 27 alle 21 ad Alba, si torna nella Chiesa di San Giuseppe per “Noches en los jardines de España” con Claudia Sevilla e Antonio Soria duo pianistico a quattro mani. Domenica 28 luglio alle 21 a Castiglione Tinella, a Villa Fogliati “Musiche per la contessa”, proposte da Sung Hee Park soprano e Andrea Bacchetti al pianoforte.

L’ultima settimana della rassegna si apre Mercoledì 31 luglio alle 21 a Magliano Alfieri, nel Sagrato della Chiesa Parrocchiale di Sant’Andrea, con AB&C Trio, proposto da Francesco Attesti al pianoforte Maurizio “Bozorius” Bozzi al contrabbasso e Maicol Cucchi alla batteria. Giovedì 1 agosto alle 21 a Sinio, nella Chiesa Parrocchiale di San Frontiniano brano scelti a cura di Roberto Metro e Elvira Foti duo pianistico a quattro mani. Venerdì 2 agosto alle 21 a Cossano Belbo, in Località San Bovo all’Agriturismo San Bovo la serata “Tra Swing, Jazz e Klezmer”, a cura di Antonio Puglia al clarinetto e Mariano Meloni al pianoforte. Sabato 3 agosto alle 21 a Vezza d’Alba, al Santuario della Madonna dei boschi brani raggruppati in “Opera, Musical e Songs” con Sung Hee Park soprano, Giuseppe Nova al flauto, Giorgio Boffa al contrabbasso e Giovanni Scotta al pianoforte. La chiusura della rassegna è programmata a Bergolo, al Teatro della Pietra, domenica 4 agosto alle 17 con “Follie musicali” proposte da Bozen Brass.

Il direttore artistico di Alba Music Festival, Giuseppe Nova, spiega la natura di questo festival molto particolare: «Tredicesimo anno per Suoni dalle Colline, la rassegna concertistica estiva del Parco Culturale con la Direzione artistica di Alba Music Festival negli emozionanti territori di Langhe e Roero. Un importante progetto musicale, valore aggiunto per la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale. Precursore di tante e prestigiose manifestazioni estive sul territorio, Suoni dalle Colline ha intuìto, sin dal suo inizio, come la musica classica, portatrice di valori assoluti, ricreata da artisti riconosciuti e in luoghi di straordinaria bellezza, producesse un risultato ben al di sopra della somma delle singole componenti. E’ proprio la musica, più di ogni altra arte, nella sua comunicazione al di là del linguaggio parlato, ad attrarre un pubblico qualificato: un pubblico locale attento e affezionato ed un pubblico internazionale inebriato dalle bellezze dell’arte, dei luoghi e della convivialità. In questi tredici anni di attività abbiamo attraversato i borghi e le colline, trasformandoli in palcoscenici a volte inconsueti, anche con un lavoro assiduo e coordinato con la Direzione del Sito Unesco. Abbiamo coinvolto i territori, i Comuni, le straordinarie attività produttive legate al vino in un intenso e gioioso itinerario musicale estivo. L’anniversario dell’iscrizione a Patrimonio dell’umanità, rafforza la consapevolezza condivisa di come la cultura e la bellezza debbano essere sempre più parte integrata ed imprescindibile di una matura visone dello sviluppo, portavoce di un esemplare segno di civiltà da preservare e diffondere».

Elisabetta Grasso, direttrice del Consorzio turistico Langhe Monferrato Roero commenta inoltre: «Questa rassegna si colloca all’inizio della stagione estiva per offrire ai visitatori, soprattutto quelli provenienti dal nord Europa, numerosi in questo periodo, un evento capace di coniugare al meglio la musica di alta qualità con il paesaggio unico delle nostre colline. La formula è riuscita perché ogni anno aumentano le richieste da parte dei piccoli comuni ad aderire a questa rassegna. In questo modo i nostri territori sono valorizzati nel migliore dei modi. Si tratta di una rassegna che di anno in anno cresce in interesse da parte dei sempre più numerosi spettatori».

Tutti i concerti sono a ingresso libero. In caso di maltempo è prevista una sede alternativa. Per informazioni telefonare al numero: 0173/362408 o scrivere una mail a info@albamusicfestival.com o consultare il sito: www.albamusicfestival.com

 

Nella foto di Bruno Murialdo il concerto a Verduno di una passata edizione