• Home »
  • Eventi »
  • I castelli delle Langhe e di Magliano Alfieri si possono scorpire sul web in maniera interattiva
I castelli delle Langhe e di Magliano Alfieri si possono scorpire sul web in maniera interattiva

I castelli delle Langhe e di Magliano Alfieri si possono scorpire sul web in maniera interattiva

 

Al lavoro per tenere in vita la cultura e ripartire presto. In questo periodo di chiusura, Barolo & Castles Foundation – con i castelli di Barolo (che ospitano il WiMu e il WiLa), Magliano Alfieri, Roddi e Serralunga d’Alba – partecipa a “Save The Culture”, la campagna web ideata e promossa da Heritage in collaborazione con il Museo Tattile di Varese, per sensibilizzare il grande pubblico sulla crisi che sta colpendo il settore culturale.

Di fronte alla chiusura dei musei e luoghi della cultura per l’emergenza Coronavirus e alla conseguente crisi che si è abbattuta sul settore, Heritage ha infatti deciso di mettere a sistema gratuitamente “Interactive Culture Experience”, una piattaforma progettata e sviluppata per la gamification user-oriented di contenuti culturali. Il gioco vuole coinvolgere e far partecipare il grande pubblico, che potrà interagire con i contenuti di molti musei di piccole dimensioni dal patrimonio a volte poco conosciuto o di grandi musei di prestigio universale. Con un obiettivo molto semplice: invitare a scoprire o riscoprire la ricchezza dei musei del territorio e invogliare a visitarli non appena sarà possibile.

Attraverso il sito www.savetheculture.it si accede gratuitamente a un gioco online guidato da un simpatico personaggio: il vecchio guardiano del museo di un piccolo paesino che si è reso conto che un altro virus, l’Obliv20, ci sta attaccando facendoci dimenticare i musei e la cultura. Qual è la cura? Giocare a Save The Culture, scegliere il percorso tra le regioni italiane e il tema, e rispondere a quiz e domande.

E così, i manieri di Barolo (con gli allestimenti del WiMu e del WiLa), Magliano Alfieri, Roddi e Serralunga d’Alba diventano in questo periodo materia di un divertente gioco interattivo per tenere viva la memoria e, infine, collegarsi ai link ed eventuali visite virtuali di musei di tutta Italia.