• Home »
  • Eventi »
  • Castagnole Lanze, si rinnova la tradizione della Fiera della Nocciola
Castagnole Lanze, si rinnova la tradizione della Fiera della Nocciola

Castagnole Lanze, si rinnova la tradizione della Fiera della Nocciola

 

Lunedì 31 Agosto a Castagnole delle Lanze si terrà l’edizione numero 161 della Fiera della Nocciola.

L’assessore all’Agricoltura Mario Coppa definisce questa ormai longeva tradizione come «una Fiera dai natali incerti, non essendoci dati storici che facciano risalire ad un anno preciso l’inizio di questo evento, ma che almeno negli ultimi decenni ha assunto un richiamo considerevole nel panorama degli avvenimenti che ruotano attorno alla nocciola, principalmente perché durante questa manifestazione viene tradizionalmente fissato il primo prezzo di riferimento dell’annata di questo frutto». Continua Coppa: «E’ una Fiera importante perché è la nocciola ad essere diventata importante. Ormai punto di riferimento imprescindibile nell’economia agricola del nostro territorio e nella capacità di portare reddito a chi la coltiva, la nocciola ha sviluppato attorno a sé l’interesse crescente di coltivatori, tecnici agronomi, operatori della filiera della trasformazione, cuochi, chef ecc. Se poi parliamo di un territorio come il nostro, inserito in un areale più diffuso come la Langa e l’intero Piemonte, particolarmente vocato a questa coltivazione, tanto da avere ottenuto un prodotto di eccellenza dalle caratteristiche organolettiche uniche e irripetibili (la migliore nocciola al mondo) e di un marchio inconfondibile, allora diventa facile spiegare il motivo di tanta longevità».

Quest’anno, purtroppo, a causa della situazione di emergenza sanitaria da Covid-19 in cui la Fiera si svolgerà, non sarà possibile ripetere in toto gli eventi a cui sono stati abituati i numerosissimi visitatori nel corso delle varie edizioni, ma nel pieno rispetto delle regole di distanziamento sociale e di contenimento del virus, si svolgerà la cerimonia di premiazione del concorso qualità della nocciola, giunto alla sesta edizione, e la proclamazione del prezzo ufficiale “Nocciola 2020”.

Nel dettaglio il programma prevede l’avvio del tour panoramico tra vigneti e noccioleti del territorio per giornalisti e addetti alla comunicazione a partire dalle 9.30. Alle 10 l’esposizione di macchine agricole presso il campo giochi nelle vicinanze di piazza Lucchini. Alle 12 in piazza San Bartolomeo la premiazione della sesta edizione del “Premio qualità”, col patrocinio di “Nocciole Marchisio” e la Proclamazione del prezzo di riferimento dell’annata 2020 della Nocciola Piemonte Igp, in diretta con Radio Vallebelbo. Alle 13 il Pranzo della nocciola organizzato dalla Pro loco San Bartolomeo.

Si riprende nel pomeriggio fra le 16 e le 17 con la merenda con gelato alla nocciola offerto gratuitamente ai bambini. Questi, fra le 16.30 e le 18.30 potranno accedere ala Luna park gratuitamente.

Alle 17 “Tra Moscato e Nocciola”, una degustazione sensoriale guidata di dolci in abbinamento a diverse tipologie di Moscato (secco, dolce, spumante e vermouth), in collaborazione con la Premiata Bottega del Vino di Castagnole Lanze, e l’azienda dolciaria Dacasto. L’introduzione è affidata al giornalista e scrittore Gigi Padovani. E’ necessaria la prenotazione contattando il numero 340/6485865; disponibilità fino a esaurimento posti.

Si segnala inoltre che dal 28 agosto al 1° settembre in via Roma è allestita una piccola esposizione culturale per conoscere in breve la storia della nocciola, alcune delle sue caratteristiche e qualche curiosità, progetto a cura dell’Amministrazione comunale in collaborazione con Carola Ferrero.

 

Nella foto un’immagine del convegno sulla Nocciola lo scorso anno