Ven. Dic 2nd, 2022

 

Manca poco all’arrivo del Papa ad Asti. La macchina organizzativa ha dovuto muoversi con grande rapidità per i tempi brevi, ma la fiducia e la collaborazione fra tutte le istituzioni coinvolte ha permesso di lavorare velocemente e serenamente.

Nella giornata di sabato 19 la visita si svolgerà in forma privata e familiare. Domenica sarà invece il grande abbraccio con la comunità astigiana. Il Santo Padre ha accettato di fare un lungo tragitto sulla papamobile prima di celebrare la Santa Messa in Cattedrale.

“Così, sono certo, sarà contento della sorpresa che gli faremo col saluto che i bambini con le loro famiglie gli daranno alla sua partenza allo Stadio comunale. Per la nostra comunità cristiana avere fra noi il Papa è anche un momento importante nel cammino della nostra fede. Il santo Padre ci confermerà nella fede, quella fede che ci fa sentire amati da Dio e ci rende fratelli con tutte le persone. Una fede che ci spinge a portare la gioia del Vangelo a tutti e che ci sollecita a costruire con impegno un mondo di pace e di giustizia” comunica il vescovo di Asti Marco Prastaro.

E il fine settimana astigiano sarà caratterizzato anche dalla Fiera nazionale del tartufo sabato 19 e domenica 20 novembre in piazza San Secondo. Dal 10 alle 19 ci sarà il “Mercato del Tartufo bianco”, con vendita di prodotti selezionati dai giudici della Commissione qualità che si occuperanno di controlare e verificare i singoli esemplari e di certificarli. A Palazzo civico dalle 9.30 ci sarà il mercatino delle città gemelle di Valence e Biberach con i loro prodotti tipici.

Domenica 20 dall’alba al tramonto mercatino dei prodotti tipici con oltre settanta bancarelle nelle vie del centro storico. Alle 16.30 la premiazione del Miglior piatto di tartufi e del miglior “Tartufo singolo”, in collaborazione con l’associazione Atam.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.