Ven. Feb 16th, 2024

 

Dopo la Zona H, è stata installata una nuova postazione del progetto “bici sicure” in piazza Trento e Trieste di fronte alla stazione ferroviaria di Alba. Le telecamere controllano l’accesso alla stazione e la piazza da più angolazioni, mentre le immagini vengono trasmesse alla Centrale operativa della Polizia municipale.

L’obiettivo è favorire la sicurezza delle bici e incentivarne l’uso a favore della mobilità sostenibile e, al tempo stesso, incrementare il numero di telecamere in città nelle zone più sensibili. Sul territorio comunale le telecamere già funzionanti per la videosorveglianza sono una cinquantina, oltre ai portali che osservano gli ingressi e le uscite degli autoveicoli e ne controllano automaticamente gli aspetti assicurativi e di collaudo.

«Con questo progetto l’Amministrazione vuole raggiungere un duplice obiettivo – spiegano il sindaco Carlo Bo, l’assessore alla Mobilità Massimo Reggio e l’assessore alla Sicurezza Lorenzo Barbero –. Da una parte favorire l’utilizzo delle biciclette in città proprio grazie a spazi più sicuri dove poterle parcheggiare e, dall’altra, aumentare la presenza di telecamere in alcune zone ritenute più sensibili. Per quanto riguarda la videosorveglianza il prossimo obiettivo sarà piazzale Dogliotti, dal Terminal dei pullman e, a seguire, parco Tanaro, piazza Pertinace e piazza Garibaldi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.