Alba, gli sbandieratori in piazza il primo giorno di maggio

Alba, gli sbandieratori in piazza il primo giorno di maggio

Grande spettacolo di sbandieratori e musici per la nona edizione di Bandiere per un Amico, martedì 1 maggio in piazza del Duomo ad Alba. Davanti a tanti spettatori, giunti in città per l’ultima giornata di Vinum, si sono esibiti i gruppi “Città di Alba”, “Borgo Moretta”, “Santa Rosalia”, “Patin e Tesor”, accanto agli sbandieratori dei rioni “San Lazzaro” e “Via Tosto” di Asti ed ai Templari di Villastellone.

Due ore e mezza di spettacolo partito con la sfilata di alcuni borghi da piazza Michele Ferrero, lungo via Vittorio Emanuele II in mezzo a tante persone, prima dell’arrivo in piazza Risorgimento.

L’evento nato per ricordare Franco Delpiano vice presidente del Borgo Moretta scomparso nel 2008, ha commemorato anche Candido Alessandria presidente del “Borgo Santa Rosalia” deceduto improvvisamente nel 2016 e Floriano Bazzan portastendardo degli sbandieratori e musici Città di Alba morto improvvisamente nel settembre del 2017.

«E’ stato uno spettacolo di alto livello – ha dichiarato il Sindaco di Alba Maurizio Marello –. Su questa piazza è sempre emozionante, in particolare in circostanze come questa in cui si ricordano amici che partecipavano attivamente alla vita della città e che non sono più con noi. Ringrazio il Borgo Moretta ed il suo presidente Bruno Silvestro che da anni porta avanti questa iniziativa. Ringrazio il presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba Liliana Allena che ha organizzato insieme al Comune questa edizione di Vinum con risultati importanti. Ringrazio la Giostra delle Cento Torri e tutti i borghi che hanno lavorato duramente in questi giorni. Ringrazio anche tutta la Giunta comunale impegnata a curare i diversi aspetti della manifestazione. La stagione turistica della nostra città è iniziata nel migliore dei modi. Grazie a tutti».

A fine spettacolo ogni gruppo di sbandieratori ha ricevuto in omaggio una bottiglia di vino magnum con etichetta dedicata all’iniziativa.

All’evento, coordinato da Carlo Passone, hanno partecipato anche gli assessori comunali Massimo Scavino, Anna Chiara Cavallotto ed Alberto Gatto. Sono anche intervenuti il presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba Liliana Allena e il presidente della Giostra delle Cento Torri Alberto Cirio.

Per consultare la rivista cartacea: https://issuu.com/im-com/docs/terra_e_tradizione_-_2018-04