Alba, consegnati i premi del concorso Alba in fiore

Alba, consegnati i premi del concorso Alba in fiore

 

Martedì 11 dicembre nella sala Consiglio “Teodoro Bubbio” del Palazzo comunale di Alba sono stati consegnati i premi ai vincitori del concorso “Alba in Fiore 2018”, decretati dalla commissione esaminatrice lo scorso 22 novembre.

Per la categoria “singoli partecipanti (balcone e cortile fiorito)”, il primo premio è andato a Bruno Morcaldi e Cristina Mignone, mentre il secondo premio è stato consegnato a Olga Gallizio.

Per la categoria “attività commerciali (dehor e vetrine fiorite)” il primo premio è stato conquistato da Mirella Veglio per l’eleganza e la riqualificazione della via, mentre il secondo premio è andato a Elisabetta Penna per i numerosi allestimenti a tema.

Nella categoria “singoli giardini privati”, il primo premio è stato conquistato da Enrico Blengio, mentre il secondo premio è stato consegnato a Piergiovanni Toppino.

Nella categoria “orti urbani pubblici e privati” hanno vinto il primo premio Enrico Blengio e Dario Costa, mentre il secondo riconoscimento è stato dato a Luciano Beltracchini.

Nella categoria “gourmet piatto fiorito” a vincere il primo posto sono stati Alfonso Amato e Fabio Girolametti, mentre al secondo posto si è piazzato Luca Callegari.

A consegnare i premi è stato l’assessore ai Lavori Pubblici Alberto Gatto insieme ai consiglieri Giuseppina Borgogno ed Elisa Boschiazzo (rappresentanti del Consiglio comunale all’interno della commissione esaminatrice) ed al vice presidente di Asproflor, Franco Colombano.

«Ringrazio tutti voi per aver partecipato a questo bando – ha dichiarato l’assessore Alberto Gatto – Come amministrazione lavoriamo molto sulla cura del verde pubblico con investimenti significativi per aiole, spazi verdi, parchi e fioriere. Crediamo anche molto nell’importanza della sinergia tra pubblico e privato, per avere una città bella, fiorita e verde. I progetti premiati sono stati valutati in quest’ottica. Ringrazio i partecipanti e li invito ad essere portatori di questo messaggio».