Castagnole Lanze, La festa della Barbera arriva all’edizione 40

Castagnole Lanze, La festa della Barbera arriva all’edizione 40

 

All’inizio di maggio la Festa della Barbera esalta i profumi della Primavera a Castagnole Lanze. La manifestazione, che giunge quest’anno alla 40ª edizione è organizzata dalla Pro loco insieme del paese al confine fra Monferrato e Langhe e Comune, in collaborazione con La Pro loco di San Bartolomeo, la Bottega del vino di Castagnole, con il patrocinio della Regione, della Provincia, della Comunità collinare “Tra Langa e Monferrato”. La manifestazione sarà l’occasione per tutti i partecipanti per gustare la Barbera e tutti gli altri vini prodotti sul territorio castagnolese, insieme ai piatti tipici piemontesi all’interno di scenari accessibili solo nel corso di questa manifestazione.

La festa vera e propria è in programma nel lungo fine settimana fra venerdì 4 e domenica 6 maggio, ma sarà preceduta da un nutrito e appetitoso antipasto, alcune iniziative che precedono quelle principali del primo fine settimana di maggio.

Protagonista dell’anteprima è certamente la Bottega del vino di Castagnole che sabato 28 aprile a partire dalle 19.30 al Palabarbera allestisce Degustarmangiando 2018, degustazione guidata delle migliori Barbera dei produttori della bottega del vino,abbinati ai piatti tipici del territorio.

Ancora il vino protagonista martedì 1 maggio della Festa dell’imbottigliamento sotto i portici colorati a partire dalle 11 del mattino. Si tratta di una giornata davvero originale, sempre a cura della Bottega del vino. «I partecipanti potranno gustare un ottimo aperitivo con i vini in botte portati appunto sotto i portici colorati del centro storico. Il centro del paese si trasformerà in questo modo in una vera cantina a cielo aperto, nella quale i partecipanti potranno anche “imbottigliare” il vino nuovo. Saranno infatti disponibili bottiglie vuote e etichette per portare a casa la Barbera dei produttori di Castagnole. Le etichette saranno appositamente preparate e numerate. In sostanza saranno etichette personalizzate che tali da garantire a tutti una bottiglia unica a ricordo di questa straordinaria giornata» dichiara Marco Vespa della Pro loco. Infine la sera prima dell’apertura ufficiale della festa, giovedì 3 maggio presso le Cantine “Dogliotti 1870” (in via Fratelli Vicari 70) verrà presentato il libro Festa della Barbera 40, immagini ricordi e curiosità di 40 anni di festa che celebra il pregiato vino castagnolese.

E questo era solo l’antipasto. Il programma della festa vera e propria prende il via venerdì 4 maggio alle 14 con la Camminata fra le vigne partendo dalla Bottega del vino. Si tratta di una passeggiata organizzata dalla Polisportiva Castagnolese attraverso i vigneti alla scoperta delle bellezze della zona. Alla stessa ora apre il luna park, mentre alle 16 il Centro sportivo “Ceretto” accoglie gli amici delle città gemellate con Castagnole. Alle 17 nella Sala del Consiglio comunale l’apertura del percorso sensoriale: Fotografie olfattive a cura della dottoressa Stefania Rossi di Acquadicherasco”. Infine alle 20 nel Palabarbera la grande cena del Quarantennale, convivio su prenotazione a base di piatti tipici piemontesi abbinati a una selezione di vini dei produttori della Bottega del vino di Castagnole. A seguire in piazza Guglielmo Marconi, il Concerto del 40° anniversario della festa.

Sabato 5 arriva l’evento Di cortile in cortile – le vie della Barbera. Il centro storico chiude al traffico e si trasforma in una grande percorso gastronomico che apre i propri spazi, anche i più nascosti, i cortili, ai visitatori per offrire il meglio della produzione vitivinicola castagnolese insieme ai piatti tipici. Ogni cortile ospita un produttore, un piatto, un’associazione per permettere un percorso articolato alla scoperta delle tradizioni gastronomiche castagnolesi. Le degustazioni si effettuano rigorosamente dietro pagamento dei Barberini, la moneta che avrà validità in questo borgo del vino e che si potranno prendere alla casse a partire dalle 9 del mattino. Si perché “Di cortile in cortile” sarà in serata, dalle 18 all’una di notte e sarà preceduta dai Tour in cantina, visite guidate alle cantine dei produttori della Bottega del vino a bordo del Barbera bus e tour dei vigneti a bordo del Trenino della Barbera. Le prenotazioni si possono fare all’Enoteca della festa, con partenze da piazza Giovannone. Alle 12 il pranzo a self service al Palabarbera e alle 16 nella ex Chiesa dei Battuti bianchi l’inaugurazione della mostra di Mauro Corino Paesaggi di vino. Alle 17.30 la cerimonia ufficiale di apertura della festa con il taglio del nastro e la partecipazione della banda musicale La Montatese, per lanciare l’avvio di Di Cortile in cortile alle 18.

Ma non la giornata riserva ancora sorprese: dalle 19 la musica animerà strade e piazze prese d’assalto dai turisti e alle 21 serata di ballo liscio al Palchetto con l’orchestra Controcorrente. Alle 23 l’elezione di Miss Barbera 2018.

La giornata conclusiva è in programma domenica 6 maggio. Riprende a partire dalle 12 il percorso enogastronomico “Di cortile in cortile” (dalle 9 si possono acquistare i Barberini alle casse) e i percorsi alla scoperta del territorio con il bus navetta e il Trenino della Barbera. Alle 11 nella chiesa parrocchiale di San Pietro in vincoli la messa solenne cantata dalla Corale Valle Tinella con la partecipazione delle autorità e dei cittadini delle città gemellate. Alle 11.45 la Cerimonia dell’imbottigliamento e la consegna del premio Lanzevino 2018. La chiusura della festa è affidata al concerto di Alberto Fortis a partire dalle 18.30. La conclusione del percorso gastronomico è fissata alle 21. Per ulteriori informazioni si può consultare il sito: www.festadellabarbera.it.

Dichiara il sindaco di Castagnole Lanze Carlo Mancuso: «Quaranta anni è un bel traguardo e la Festa della Barbera di quest’anno li festeggia con un programma molto interessante. Il paese si presenterà nelle migliori condizioni per accogliere i tanti visitatori che giungeranno a Castagnole fra il 4 e il 6 maggio. Ciò che caratterizzerà questa manifestazione è la qualità del vino dei nostri produttori e il suo spirito è rappresentato dai tanti volontari che contribuiscono a organizzarlo e a renderla possibile. Per l’occasione arriveranno in paese, come già accaduto nelle precedenti edizioni, anche 330 persone provenienti dai quattro paesi con cui siamo gemellati e saranno ospitate presso le famiglie castagnolesi. Saranno ospiti da venerdì 4 a lunedì 7 maggio. Un’altra novità di rilievo consiste nella presenza del dj di una radio di New York, Tony Pasquale, che trasmetterà in diretta radiofonica dalla festa per Radio Icn, sabato 5 maggio nel pomeriggio. Ospiti d’onore saranno coloro che hanno deciso di aderire al progetto comunale Adotta un filare nelle Lanze, che sta riscuotendo sempre maggiore consenso contribuendo alla valorizzazione della produzione vitivinicola delle nostre aziende agricole. Inoltre per l’occasione l’Amministrazione comunale, in collaborazione con il giornale locale La voce, stamperà alcune copie del libro preparato per ricordare proprio i 40 anni della festa e che sarà presentato giovedì 3 maggio. Infine non va dimenticata l’inaugurazione del percorso sensoriale Fotografie olfattive, programmato venerdì 4 maggio».

Per leggere la rivista cartacea: https://issuu.com/im-com/docs/terra_e_tradizione_-_2018-04