Asti, esercizi commerciali chiusi a Pasqua e Pasquetta

Asti, esercizi commerciali chiusi a Pasqua e Pasquetta

 

Il Comune di Asti ha deciso una stretta con ulteriori limitazioni in vista del fine settimana di Pasqua per evitare un incremento della circolazione di persone e di conseguenza un aumento del rischio di contrarre il Coronavirus.

Il sindaco Maurizio Rasero ha infatti firmato un’ordinanza che impone a titolari e gestori delle medie e grandi strutture di vendita, dotate di parcheggi, di limitare l’ingresso ai veicoli con il solo conducente a bordo. Dovranno inoltre assicurare una costante pulizia dei piazzali e delle aree esterne circostanti da guanti e mascherine eventualmente abbandonati dagli avventori. Questi ultimi inoltre devono accedere con agli esercizi con guanti e mascherina. Questo perché, come si legge sulla stessa ordinanza, “presso le medie e grandi strutture di vendita, dotate di parcheggi, si registra… un non comprensibile stazionamento di numerosi utenti, non giustificato ove fosse scrupolosamente osservato il vincolo di recarsi a fare la spesa nella misura di un solo componente per nucleo famigliare”.
Inoltre è stata decisa una stretta sugli esercizi per Pasqua e Pasquetta. Tutti gli esercizi commerciali nelle due giornate di domenica 12 e lunedì 13 aprile, in ragione dell’attuale emergenza sanitaria resteranno chiusi.