Alba, quinta vittima del Covid-19, sale il numero dei guariti

Alba, quinta vittima del Covid-19, sale il numero dei guariti

 

Il Comune ieri, martedì 21 aprile, ha reso noto l’aggiornamentyo sui numeri relativi al Coronavirus. Ad Alba i residenti positivi al Coronavirus sono 45. Cinque i decessi di persone affette da Covid-19. Tredici i guariti.
«Le più sentite condoglianze alla famiglia della quinta vittima albese del Coronavirus da parte mia e di tutta l’amministrazione comunale – dice il sindaco di Alba Carlo Bo –. Un segnale incoraggiante arriva dal numero dei guariti risultati negativi ai due tamponi che, finalmente, comincia a salire. Cinque in più solo negli ultimi giorni. Chiedo ai cittadini di mantenere l’attenzione alta, di rimanere a casa e limitare il più possibile le uscite».
La diffusione del contagio si può evitare con i giusti comportamenti di ciascuno, pertanto si rammenta di: non recarsi in ambulatori e punti di erogazione dei servizi sanitari, salvo urgenze, ma di telefonare preventivamente al proprio medico; e riferire con completezza le informazioni su contatti e soggiorni potenzialmente a rischio.
Le persone anziane o affette da patologie croniche sono caldamente invitate a non uscire dalla propria abitazione, se non per urgenze, e in tali circostanze a evitare luoghi affollati e contatti stretti con altre persone.

I numeri dell’emergenza sanitaria a livello regionale, aggiornati alla giornata di ieri parlano di 2.976 guariti (208 in più rispetto al giorno prima): 269 (+7) in provincia di Alessandria, 111 (+12) in provincia di Asti, 149 (+35) in provincia di Biella, 307 (+21) in provincia di Cuneo, 241 (+11) in provincia di Novara, 1.530 (+113) in provincia di Torino, 158 (+5) in provincia di Vercelli, 170 (+4) nel Verbano-Cusio-Ossola, 41 provenienti da altre regioni. Altri 1.747 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

Sono stati invece 71 i decessi di persone positive al test del “Coronavirus Covid-19” comunicati nel pomeriggio dall’Unità di Crisi. Il totale complessivo è ora di 2.524 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi su base provinciale: 488 ad Alessandria, 130 ad Asti, 150 a Biella, 185 a Cuneo, 227 a Novara, 1.072 a Torino, 143 a Vercelli, 101 nel Verbano-Cusio-Ossola, 28 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Sono infine 22.149 i contagiati (+712 rispetto al giorno prima, un incremento rapportato al raddoppio del numero di tamponi eseguiti tra domenica, circa 3 mila e lunedì, quasi 6 mila), le persone finora risultate positive al “Covid-19” in Piemonte: 2.962 in provincia di Alessandria, 1.234 in provincia di Asti, 809 in provincia di Biella, 2.128 in provincia di Cuneo, 2.031 in provincia di Novara, 10.699 in provincia di Torino, 996 in provincia di Vercelli, 947 nel Verbano-Cusio-Ossola, 218 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 125 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 291 (-10 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 3.195. Le persone in isolamento domiciliare sono 11.416. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 107.850, di cui 55.052 risultati negativi.