• Home »
  • Eventi »
  • Alla Provincia di Asti fondi per sistemare i danni del maltempo del 2019
Alla Provincia di Asti fondi per sistemare i danni del maltempo del 2019

Alla Provincia di Asti fondi per sistemare i danni del maltempo del 2019

 

La Provincia di Asti aveva inviato nei primi giorni di agosto una comunicazione alla Regione Piemonte di aggiornamento degli interventi ritenuti prioritari di situazioni pericolose a seguito degli eventi alluvionali dell’ottobre e novembre del 2019.

La prima richiesta di finanziamenti urgenti per gli interventi sul territorio provinciale è datata 29 novembre 2019 a cui hanno fatto seguito successive note con l’individuazione di eventi franosi a seguito di censimenti e valutazioni.

«E’ pervenuta la comunicazione a firma dell’assessore regionale Marco Gabusi – dichiara il presidente della Provincia di Asti Paolo Lanfranco – nella quale la Provincia risulta beneficiaria di importanti finanziamenti per una somma totale di 475.000 euro da destinare ad interventi sulle nostre strade disastrate dagli eventi alluvionali. Ringrazio l’assessore Gabusi e il presidente Cirio che, nonostante l’emergenza sanitaria costringa le Istituzioni a concentrare gli sforzi su di essa, si siano attivati subito con il Dipartimento nazionale di Protezione Civile, affinchè si attivasse il Fondo Sociale Emergenza Europeo per l’ottenimento delle risorse da destinare a quei territori, come il nostro, a rischio idrogeologico».

Gli interventi che potranno godere dei finanziamenti sono sulla Provinciale di San Bartolomeo di Azzano per 60.000 euro; sulla strada “SpignoSerole-Cortemilia – Messa in sicurezza della frana nel Comune di Serole per 135.000 euro;

Sulla Provinciale 49/A per la messa in sicurezza della frana nel Comune di Roatto per 80.000 euro; sulla via fra Monale e il Canale per Cisterna per la sistemazione del cedimento in Comune di Cisterna per 200.000 euro.

 

Nella foto: il presidente della Provincia Lanfranco e il sindaco di Cisterna Renzo Peletto sul tratto di cedimento S.P. 12