Alba, presentate le manifestazioni di primavera

Alba, presentate le manifestazioni di primavera

Sono circa 250 gli eventi programmati nella lunga stagione turistica primaverile di Alba che in realtà si prolungherà fino all’estate. Così nel corso degli anni la Primavera di Alba, giunta alla settima edizione, è cresciuta in qualità e quantità. Stando a quanto ha detto il sindaco Maurizio Marello in fase di presentazione. Quest’ultimo ha inoltre rivendicato l’importanza di questo calendario di appuntamenti nella crescita dell’importanza della stagione turistica primaverile ad Alba, insieme a tanti altri fattori, grazie alla collaborazione di tanti enti e associazioni cittadine.

Successivamente l’assessore a Cultura e Turismo della città Fabio Tripaldi ha presentato il programma nel dettaglio, dicendo: «La Primavera di Alba si preannuncia come sempre ricca di appuntamenti. Grazie all’impegno delle associazioni cittadine e dei singoli organizzatori saranno tantissimi i concerti, gli spettacoli e le occasioni di incontro e intrattenimento per tutte le età. In questa Primavera 2018 mi piace pensare ad Alba come ad una città “aperta”. Saranno aperti gli edifici pubblici cittadini – la sala del Consiglio del Comune, la sala Beppe Fenoglio e il Teatro Sociale “Giorgio Busca” – a completamento del percorso del “Museo diffuso Pinot Gallizio” in partenza dal Centro Studi Fenoglio. Saranno aperti i magazzini del Museo F. Eusebio e sarà possibile, anche attraverso una nuova mappa tattile interattiva, addentrarsi nei nuovi ritrovamenti che provengono dal mondo archeologico».

Successivamente la Presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo, Liliana Allena, ha presentato il programma di Vinum, la manifestazione principale della stagione primaverile, che illustreremo nel dettaglio in seguito.